ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùscenari

Borse ancora incerte: la spada di Damocle è la liquidità che non aumenta

La massa monetaria negli Stati Uniti è elevata, ma da luglio non cresce. I mercati vogliono di più. Un circolo vizioso che rischia di avvitare i listini

di Vittorio Carlini

default onloading pic

La massa monetaria negli Stati Uniti è elevata, ma da luglio non cresce. I mercati vogliono di più. Un circolo vizioso che rischia di avvitare i listini


3' di lettura

«No liquidity? No party!». «Senza liquidità non si festeggia!». È uno dei messaggi lanciati dai mercati nella seduta di ieri. Una giornata in cui le Borse europee, digeriti completamente gli interventi della Federal reserve e della Bank of Japan, hanno tirato i remi in barca (Milano ha ceduto l’1,14%). Certo, «il nervosismo -spiega Lorenzo Batacchi, portfolio manager di Bper Banca - è dovuto anche alle scadenze tecniche sui derivati di oggi». Inoltre, non deve dimenticarsi che l’incertezza legata...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti