AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùla giornata

Piazza Affari chiude di slancio, tifa per un nuovo governo a breve

Sul Ftse Mib corre il comparto auto, che spinge Milano in vetta all'Europa. Riflettori puntati sulla crisi di Governo: i mercati sperano in una soluzione politica che consenta di rimandare il voto. Sul piano internazionale Fed, Brexit e stallo dei colloqui Usa-Cina tengono banco. Euro stabile, petrolio in rialzo

di S. Arcudi e P. Paronetto

default onloading pic
(Reuters)

2' di lettura

La prospettiva della possibile nascita in tempi brevi di un nuovo governo, capace di varare la legge di Bilancio e di evitare così il ritorno al voto in autunno ha sostenuto Piazza Affari: il FTSE MIB ha terminato la giornata in rialzo dell'1,77%, dopo essere arrivato a guadagnare oltre due punti. In buon rialzo anche le altre Borse europee, mentre gli investitori continuano a concentrarsi sulle mosse delle banche centrali in attesa della pubblicazione, questa sera, dei verbali dell'ultimo vertice Fed e in vista del simposio di Jackson Hole, da cui venerdì il governatore della banca centrale Usa, Jerome Powell, fornirà indicazioni sulla politica monetaria.

Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, Prysmian ha consolidato il rimbalzo dai minimi di periodo toccati venerdì guadagnando il 4,64%. Bene le banche, con lo spread BTp-Bund sceso a 201 punti: Finecobank ha messo a segno un +4,2%,Ubi Bancaun +2,03% e Banca Pop Er +1,73%. In un Ftse Mib tutto in rialzo si è messo in evidenza il settore auto, mentre si torna a parlare della possibile fusione tra Fiat Chrysler Automobiles (+3,33%) e Renault.

Andamento dello spread Btp / Bund

Debole Mediaset in vista dell'assemblea, realizzi su Tod's
Tra gli altri titoli milanesi, ha perso terreno in controtendenza Mediaset, dopo le indicazioni dei principali proxy advisor, i consulenti dei
fondi di investimento, in vista dell'assemblea del 4 settembre sull'operazione di riassetto del gruppo. Glass Lewis è favorevole alla fusione Mediaset-Mediaset Espana nella nuova holding olandese, mentre Iss è contrario e punta il dito sulla limitazione dei diritti delle minoranze derivante dalla prevista introduzione del voto maggiorato. Le prese di beneficio hanno poi colpito Tod's, ieri protagonista di un rally dell'8% sulla scia della notizia che il patron Diego Della Valle ha aumentato la propria partecipazione complessiva, diretta e indiretta, all'81,191%.

Euro/dollaro poco mosso, petrolio in rialzo dopo le scorte Usa
Sul mercato dei cambi, l'euro resta a un passo da quota 1,11 dollari: la moneta unica è indicata a 1,1099 dollari (1,1096 ieri in chiusura) e 118,17 yen (117,97), mentre il rapporto dollaro-yen è a 106,47 (106,25). Petrolio in rialzo dopo il calo superiore alle attese delle scorte Usa: il future ottobre sul Wti sale dello 0,93% a 56,65 dollari al barile, mentre l'analoga consegna sul Brent guadagna l'1,57% a 60,96 dollari.

Negli Stati Uniti le vendite di case sono aumentate più del previsto
Sul fronte internazionale gli investitori continuano a tenere sotto osservazione eventuali sviluppi nella guerra commerciale tra Washington e Pechino, nonché sul fronte della Brexit. I dati macroeconomici pubblicati Oltreoceano, d'altra parte, hanno evidenziato che le vendite di case esistenti a luglio sono cresciute più del previsto. L'indicatore, stilato dall'associazione di settore National Association of Realtors (Nar), è salito del 2,5% su giugno a un tasso annualizzato di 5,42 milioni di unita' contro stime per un dato in rialzo del 2,3%. Indicazioni contrastanti, invece, sono arrivate dal rapporto del dipartimento dell'Energia sulle scorte: se quelle di petrolio, infatti, sono scese più del previsto, quelle di benzina hanno fatto segnare un incremento a sorpresa.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

SEGUI IL FTSE MIB

SEGUI IL LISTINO COMPLETO

SEGUI LO SPREAD

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...