La giornata dei mercati

Slancio sul finale per le Borse. Wall Street chiude positiva dopo due giorni di rosso

L'Opec+ decide di rallentare il ritmo dell'aumento della produzione di greggio per settembre, aumentano le scorte negli Usa. Trimestrali sotto i riflettori: svettano le banche. Spread sotto i 220 punti

di Chiara Di Cristofaro

La Borsa, gli indici del 3 agosto 2022

4' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Finale di seduta al rialzo per le Borse europee dopo una giornata di cautela. Trimestrali positive, la decisione (attesa) dell'Opec+ di rallentare il ritmo dei rialzi di produzione e dati americani migliori delle attese hanno favorito l'ottimismo a Wall Street e nella chiusura europea. I mercati mettono così da parte, per il momento, le tensioni geopolitiche tra Usa e Cina, con la visita di Nancy Pelosi a Taiwan, e i toni aggressivi dei membri Fed, che preludono a un rialzo dei tassi di 50 punti base a settembre e rialzi di 25 punti base nelle riunioni successive.

Chiudono la seduta sui massimi il FTSE MIB di Milano, al traino delle banche, il DAX 40 di Francoforte, il CAC 40 di Parigi e l'AEX di Amsterdam.

Loading...

Wall Street chiude positiva dopo due giorni di cali

Wall Street chiude positiva. Il Dow Jones guadagna l’1,28% a 32.812,00 punti, il Nasdaq avanza del 2,59 % a 12.668,16 punti mentre lo S&P 500 segna un +1,56% a 4.155,12 punti. La speaker della Camera statunitense, Nancy Pelosi, ha lasciato Taiwan, dopo una visita che ha creato tensioni con la Cina e sui mercati. Arrivata martedì 2 agosto (nel pomeriggio italiano), Pelosi ha incontrato la presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen. La Cina, che considera Taiwan una parte del proprio territorio, ha risposto aumentando le esercitazioni militari nello stretto di Formosa. Gli investitori seguono poi i commenti dei presidenti delle Fed regionali, che hanno rimarcato la necessità di frenare l'inflazione, anche a costo di continuare con un rialzo aggressivo dei tassi d'interesse. Sul fronte macro, migliori delle attese i numeri del Pmi servizi e degli ordini all'industria.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Opa su Tod's, banche sotto i riflettori

A sostenere il Ftse Mib sono i bancari, da Banco Bpm che ha diffuso i conti a mercati chiusi, a Banca Pop Er che lo farà domani, giovedì 4 agosto. Corre Banca Mediolanum che in occasione della trimestrale ha rivisto al rialzo i target sul margine operativo. In accelerazione la raccolta di luglio. Sale Finecobank, all’indomani della trimestrale sopra le aspettative del mercato. Bene anche Unicredit e Intesa Sanpaolo. Nel giorno della trimestrale acquisti anche su Telecom Italia, che ha migliorato la guidance di ebitda sul 2022, mentre è piatta Generali alle prese con la decisione di Francesco Gaetano Caltagirone di impugnare la delibera assembleare sulla nomina del cda. In fondo, realizzi su Italgas, nonostante lo shopping in Sardegna, come su tutto il comparto energetico. Sopra il prezzo dell’opa – a 40,22 euro ad azione – il titolo Tod's che si prepara, se l’opa andrà in porto, a lasciare Piazza Affari (e dopo il delisting, se Della Valle cederà le sue quote, il diritto di «prima offerta» sarà per Arnault).

L'Opec+ decide modesto aumento della produzione

L'Opec+, l'alleanza che riunisce i membri dello storico cartello dei produttori e Paesi indipendenti come la Russia, hanno deciso di aumentare la produzione di petrolio di 100.000 barili al giorno a partire da settembre, rallentando quindi decisamente il passo rispetto ai rialzi dei mesi precedenti. Con i prezzi in forte aumento e i problemi sulle forniture legati alla guerra in Ucraina, il cartello passa così dagli aumenti di 648mila barili al giorno di luglio e agosto a 100mila barili al giorno. La decisione era scontata dal mercato.

Intanto, l'inatteso aumento delle scorte negli Stati Uniti ha spinto al ribasso nel pomeriggio i prezzi del greggio rispetto all'andamento della mattinata.

Spread sotto i 220 punti base, rendimento stabile al 3,03%

Chiusura in calo per lo spread BTp-Bund. A fine seduta il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark (Isin IT0005436693) e il pari scadenza tedesco si è attestato a 216 punti base dai 225 punti base al closing della vigilia, in un contesto di generale rialzo dei rendimenti euro in cui i titoli di Stato italiano hanno performato meglio rispetto ai pari scadenza europei. Stabile il rendimento del BTp decennale benchmark che ha segnato un'ultima posizione al 3,03%, invariato rispetto al closing di martedì.

Dollaro riprende forza, euro sotto 1,02 dollari

Il dollaro ha raggiunto un nuovo massimo settimanale prima di rallentare leggermente durante la seduta, l'euro resta comunque sotto quota 1,02 dollari. «La domanda di valuta americana è aumentata dopo che due funzionari della Fed, noti per la loro posizione solitamente accomodante, si sono dichiarati pubblicamente e hanno affermato che la banca centrale rimane impegnata a controllare l'inflazione e continuerà ad aumentare i tassi fino a raggiungere il suo obiettivo», sottolineano gli analisti di ActivTrades. «Questi commenti hanno contribuito a interrompere la fase di ribasso del biglietto verde e lo hanno visto recuperare una parte significativa delle perdite registrate durante la settimana precedente», aggiungono gli analisti.

La Cina annuncia sanzioni contro Taiwan per visita Pelosi

La Cina sospenderà l'importazione di prodotti alimentari dall'isola di Taiwan per protestare contro la visita della Speaker della Camera Usa Nancy Pelosi che è arrivata ieri a bordo di un aereo militare Usa ed ha incontrato la presidente taiwanese Tsai Ing-wen. La Cina effettuerà esercitazioni militari nello stretto di Taiwan e ieri ha convocato a Pechino l'ambasciatore Usa per protestare contro la visita che viene considerata una provocazione dalle autorità cinesi.

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave del giorno? Appuntamento quotidiano con la redazione Finanza e Risparmio che cura il podcast quotidiano “Market mover”. Ascolta il podcast
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti