La giornata dei mercati

I record di Wall Street non scaldano l'Europa, Milano al palo ma sprint dei petroliferi

I listini Ue chiudono contrastate nonostante le trimestrali americane e la fiammata del bitcoin. Piazza Affari frenata dalle banche. Rally del petrolio che greggio del 4%

di Cheo Condina e Stefania Arcudi

La Borsa, gli indici di oggi 14 aprile 2021

6' di lettura

Seduta di rialzi contenuti per le Borse europee (Parigi +0,4, Londra +0,71%, Madrid +0,8% e Amsterdam +0,56%, Francoforte e' rimasta un passo indietro a -0,17%). E' invece fallito per un soffio il tentativo di recupero di Piazza Affari, che ha terminato in calo (-0,1%), pur se ben sopra i minimi di seduta.

Gli investitori non hanno dato molto peso allo stop temporaneo al vaccino Johnson & Johnson negli Stati Uniti (in Europa la decisione dell'Ema e' attesa per la prossima settimana), ma hanno per lo piu' guardato a Wall Street, dove lo S&P 500 ha toccato nuovi record intraday e il bitcoin si e' portato al massimo storico. Qualche ora dopo il debutto record di Coinbase che ha subito superato i 400 dollari per azione (per un rialzo superiore al 60%) e quindi una capitalizzazione superiore a 100 miliardi di dollari.

Loading...

Protagonista il settore bancario, con i risultati ampiamente in utile e sopra le stime di Goldman Sachs e JPMorgan, che hanno aperto in modo trionfale la stagione delle trimestrali americane.

Per quanto riguarda i titoli, a Piazza Affari hanno ingranato la marcia piu' alta gli energetici, in scia al rally del petrolio dopo il calo molto superiore alle stime delle scorte settimanali americane (il Wti scadenza maggio sale del 4,43% a 62,86 dollari al barile, mentre il Brent giugno cresce del 4% a 66,23 dollari al barile). Cosi' la migliore sul Ftse Mib e' stata Tenaris(+4,83%, spinta anche dal 'buy' di Equita), seguita da Eni(+2,56%), Saipem(+2,06%) e Prysmian(+1,68%). In coda Campari (-1,72%) e Amplifon(-1,68%). Sul mercato valutario, poco mosso il cambio euro/dollaro pari a 1,196 (1,197 in apertura, dagli 1,192 di ieri sera), mentre l'euro passa di mano a 130,465 yen (130,346 all'avvio e 130,3 ieri). Il cambio dollaro/yen e' a 109,011. Spread infine in rialzo a 104 punti, stabile rispetto alla chiusura di ieri.

Coinbase debutta col botto

Coinbase Global, il gruppo che controlla l‘omonima piattaforma di scambio di criptovalute, ha fatto il suo atteso debutto a Wall Street, aprendo a 381 dollari per azione, contro un prezzo di riferimento di 250 dollari fissato ieri dal Nasdaq. Poco dopo l'apertura, ha toccato i 413 dollari (+66%), con una capitalizzazione superiore ai 100 miliardi di dollari. Il suo sbarco a Wall Street è avvenuto attraverso una quotazione diretta, come fatto in passato da Palantir, Spotify e Slack, che al debutto avevano però registrato capitalizzazioni molto più basse. Nel primo trimestre di quest’anno, gli utenti registrati e certificati di Coinbase sono cresciuti di 13 milioni a un totale di 56 milioni, con un volume di transazioni di 335 miliardi di dollari, che hanno garantito a Coinbase una revenue di 1,8 miliardi con un utile netto stimato tra 730 e 800 milioni. In soli tre mesi ha fatto già più dell’intero 2020, chiuso con un utile di 322 milioni su un fatturato di 1,3 miliardi.
Tutto ciò mentre il bitcoin ha aggiornato il massimo storico a 64.829 dollari per poi ripiegare sotto quota 63mila.

Conti record per Jp Morgan e Goldman Sachs, sale Wall Street

Dopo un'apertura piatta, allunga il Dow Jones Industrial Average, spinto da Goldman Sachs e dai titoli energetici.

JPMorgan Chase, prima delle grandi banche americane a pubblicare i conti del primo trimestre 2021, ha battuto le stime su utile (in rialzo del 399%) e fatturato (+14%), grazie anche alla riduzione di 5,2 miliardi di dollari di accantonamenti, sulla scia del miglioramento dell'economia americana. Nei tre mesi a marzo il gruppo ha riportato un utile netto di 14,3
miliardi di dollari, 4,5 dollari per azione, contro i 2,865 miliardi, 0,78 dollari per azione, dello stesso periodo dell'anno scorso. I ricavi sono saliti del 14% a 33,119 miliardi. Escludendo le voci straordinarie, l'utile è pari a 3,31 dollari per azione. Gli analisti attendevano un utile
per 3,03 dollari per azione, con un giro d'affari di 30,31 miliardi.

Anche Goldman Sachs ha chiuso il primo trimestre con risultati da record e al di sopra delle previsioni, con profitti in rialzo del 498% e ricavi più che raddoppiati rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. A fare da traino soprattutto i ricavi record delle attività di investment banking (+73% a 3,77 miliardi di dollari), asset management (volati a 4,61
miliardi) e global markets (+47% a 7,58 miliardi, il dato trimestrale piu' alto dal 2010). Nei tre mesi a marzo, l'istituto ha messo a segno un utile netto di 6,836 miliardi di dollari, 18,6 dollari per azione, contro gli 1,213 miliardi, 12,08 dollari per azione, dello stesso periodo
dell'anno scorso.


Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Bce: da Next generation Ue +5% Pil, vaccini cruciali per ripresa

Sul fronte macroeconomico, intanto, la Bce ha annunciato che il piano Next Generation EU potrà avere un impatto pari al 5% del Pil dell'eurozona, se usato pienamente. Il rapporto annuale sull'attività dell'Eurotower, inoltre, sottolinea inoltre che il sostegno fiscale sia a livello nazionale che della Ue «è stato essenziale per mitigare l'impatto della pandemia sull'economia. Sebbene una contrazione economica temporanea e profonda fosse inevitabile a causa dei blocchi», si legge nel documento, «era importante ridurre al minimo i danni permanenti all'economia proteggendo le capacità di produzione e i posti di lavoro».

In un'audizione presso la commissione affari economici e monetari del Parlamento europeo, intanto, il numero due della Bce, Luis de Guindos, ha spiegato che «le vulnerabilità a medio termine rimangono elevate», anche se «il sostegno pubblico è riuscito a contenere i rischi immediati per la stabilità finanziaria». De Guindos ha confermato la previsione per una forte ripresa dell'economia nel secondo semestre, ribadendo tuttavia che il successo della campagna di vaccinazione anti Covid è fondamentale «per evitare che si concretizzino rischi al ribasso».

Lvmh supera i 300 miliardi di capitalizzazione

Tra i titoli milanesi, come detto il settore del lusso è in evidenza al traino di Lvmh, che alla Borsa di Parigi ha superato per la prima volta i 300 miliardi di capitalizzazione. I numeri dei ricavi del primo trimestre sono «ben sopra le attese», sottolinea Equita, precisando che «la sorpresa principale è nel settore moda e pelletteria», che ha messo a segno una crescita organica del 52% su base annua contro il +30% stimato dal mercato. Le notizie arrivate dal colosso francese, aggiungono gli esperti, fanno «ben sperare anche per la redditività, vista la forza delle divisioni a più alto margine». Equita ha così alzato le stime di fatturato e utile netto 2021 rispettivamente del 9% e del 15 per cento. A Piazza Affari gli acquisti premiano così, oltre a Moncler, anche Tod's e Brunello Cucinelli.

Bene St grazie al giudizio di BofA, il rincaro del greggio premia Tenaris

Sul Ftse Mib si mette in evidenza anche Stmicroelectronics dopo che Bank of America ha confermato il giudizio "buy" sul titolo. Considerando che l'azione è stato più penalizzata di altre del comparto da inizio anno, per i timori legati a un contratto con Apple, secondo BofA l'attuale quotazione rappresenta un interessante prezzo per investire nel gruppo. Gli analisti della banca Usa ritengono infatti che «molte brutte notizie siano già scontate dal prezzo».

Il rincaro del petrolio premia poi i titoli del comparto, a partire da Tenaris. Le quotazioni del gruppo beneficiano inoltre del giudizio positivo degli analisti di Equita, che consigliano di acquistare i titoli. Secondo gli esperti, infatti, Tenaris è «ben posizionato in uno scenario di "reflationtrade" (crescita economia più elevata unita a un'inflazione strutturalmente più alta)» e gli analisti si aspettano anche un «re-rating del titolo guidato dalla ripresa della domanda di servizi petroliferi a livello internazionale grazie al recupero della domanda globale di petrolio verso i livelli pre-Covid con l'aumento delle vaccinazioni durante il 2021».

Andamento dello spread Btp / Bund
Loading...

Bene la Popolare di Sondrio, giovedì il Consiglio di Stato sulla spa

Al di fuori del paniere principale gli acquisti premiano la Banca Popolare di Sondrio alla vigilia dell'udienza del Consiglio di Stato in merito alla legge di riforma delle banche popolare, che obbliga gli istituti cooperativi con più di 8 miliardi di asset a trasformarsi in spa. Attualmente il termine ultimo per il cambio di forma giuridica è il 31 dicembre 2021. «Ci aspettiamo che la decisione del Consiglio di Stato sia in continuità con la sentenza espressa dalla Corte di Giustizia Europea il 15 luglio 2020, che evidenziava la compatibilità della normativa nazionale italiana con le disposizioni del diritto dell'Unione», scrivono gli analisti di Equita. Gli esperti ritengono che in caso di M&A la principale candidata per un'aggregazione sia la Banca Popolare dell'Emilia Romagna, anche alla luce delle recenti dichiarazioni dell'a.d. di Unipol Carlo Cimbri. La compagnia bolognese è primo azionista di Bper con circa il 20% del capitale. «Se Sondrio decidesse di trasformarsi in spa sarebbe logico per Bper avviare un dialogo anche perché è un'ottima banca», aveva dichiarato Cimbri il mese scorso in un'intervista al Sole 24 Ore.

Alla Borsa di Francoforte si mette in luce Sap grazie ai risultati preliminari del primo trimestre. Secondo gli analisti di Jefferies, i risultati sono stati «leggermente migliori del previsto» ma soprattutto dovrebbero rassicurare gli investitori sull'andamento del nuovo business del cloud, che «sta accelerando in modo significativo».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti