ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giornata dei mercati

Piazza Affari chiude su nuovo top da 2008. Sotto le attese il lavoro Usa, dollaro giù

A maggio creati 559mila nuovi posti, con tasso di disoccupazione al 5,8%. Wall Street positiva. Nella prima settimana di giugno Milano la migliore in Europa(+1,59%) .

di Andrea Fontana e Eleonora Micheli

Le regole del breve periodo: flessibilità, relative value e diversificazione

4' di lettura

Le Borse europee chiudono la settimana in rialzo (fa eccezione Madrid): i dati americani sul mercato del lavoro sono stati inferiori alle previsioni e sembrano allontanare una stretta monetaria da parte della Federal Reserve. A maggio negli Stati Uniti sono stati creati 559mila nuovi posti e la disoccupazione si è attestata al 5,8%: gli analisti si aspettavano circa 671mila nuovi posti e un tasso di disoccupazione al 5,9%. In rialzo gli indici di Wall Street .

Anche nella seduta del 3 giugno il focus era stato su lavoro negli Stati Uniti: gli indicatori macro migliori delle attese (richieste iniziali di sussidi di disoccupazione e rapporto Adp sul lavoro privato) avevano da un lato rassicurato sulla forza della ripresa, ma dall'altro hanno aumentato la pressione sulla Federal Reserve affinché avvii l'uscita dall'attuale politica ultra accomodante. Il nuovo dato sui nuovi posti nei settori non agricoli invece, pur segnalando comunque una fase di recupero dell'economia Usa, sembra raffreddare l'attesa per nuove mosse dell'istituto centrale.

Loading...

Fitch dà la pagella all'Italia

Il FTSE MIB di Milano è stato tra i migliori in Europa e ha chiuso le contrattazioni sopra quota 25.500, nuovo top da ottobre 2018. Inizialmente il listino non aveva approfittato delle stime Istat secondo cui il Pil italiano salirà del 4,7% nel 2021, con una crescita che si rafforzerà nei prossimi mesi. Nel pomeriggio l'accelerazione, così come avvenuto per gli altri listini europei, dopo i dati americani. In serata atteso il giudizio dell'agenzia di rating Fitch sul debito italiano. L'attuale rating è BBB- con outlook stabile.

Per Milano giugno inizia con +1,6% nella prima settimana

La prima settimana di giugno per Milano si chiude con un incremento complessivo dell'1,59% che va in scia alla brillante performance del mese di maggio (+4,26%). Di Saipem, Interpump e Stellantis le migliori performance settimanali. Tra le altre Borse europee solo Francoforte è salita di oltre l'1% nelle ultime cinque sedute, in controtendenza Madrid. In Europa sono andati bene soprattutto i titoli auto e quelli della componentistica
auto, con il sottoindice stoxx 600 che ha guadagnato oltre il 5%. Sono inoltre state gettonate le azioni del settore petrolifero (+2,7% indice del settore eurostoxx 600), complice il forte rialzo del greggio: il Wti ha infatti guadagnato il 4,5% nella settimana in cui l'Opec+ ha confermato i tagli alla produzione già stabiliti.

Usa, disoccupazione scende al 5,8%

Rapporto sull'occupazione di maggio parzialmente deludente, negli Stati Uniti. Il mese scorso è stato registrato un aumento dell'occupazione statunitense (escluso il settore
agricolo) al di sotto delle attese; la disoccupazione invece scesa più delle attese. Negli è Stati Uniti, a maggio sono stati guadagnati 559.000 posti di lavoro rispetto al mese precedente, mentre gli analisti attendevano un aumento di 671.000 posti; il dato di aprile e' stato rivisto da +266.000 a +278.000, quello di marzo da +916.000 a +785.000. La disoccupazione è scesa dal 6,1% di aprile (invariata) al 5,8%, contro attese per un calo al 5,9%.

Pil Italia +4,7% nel 2021, disoccupazione al 9,8%

Nel 2021, in media d’anno, il Pil dovrebbe segnare un deciso rialzo rispetto al 2020 (+4,7%) trainato dalla domanda interna che, al netto delle scorte, contribuirebbe positivamente per 4,6 punti percentuali. Lo afferma l'Istat secondo cui nel 2022, il Pil "è previsto aumentare (+4,4%) sostenuto ancora dal deciso contributo della domanda interna al netto delle scorte. Nei prossimi mesi dovrebbero continuare a prevalere spinte inflative. L’andamento del tasso di disoccupazione rifletterà invece la progressiva normalizzazione del mercato del lavoro con un aumento nell’anno corrente (9,8%) e un lieve calo nel 2022 (9,6%).

Sul Ftse Mib Stellantis e Saipem in prima fila, giù Tenaris

Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione la migliore è stata Stellantis affiancata da Saipem che ha approfittato sia del rialzo del greggio sia dell'accordo per l'acquisizione delle attività di energia eolica flottante di Naval Group. Risveglio di Diasorin che alla vigilia aveva annunciato un accordo di distribuzione di piattaforma di immunodiagnostica Point-Of-Care (Poc) Liaison Iq e di due test utilizzati per il Covid. Giù Tenaris, con gli investitori che si sono forse spostati sulla concorrente Vallourec che ha annunciato un aumento di capitale da 300 milioni di euro. Complessivamente bene le utility e il settore sanitario.

Mps in evidenza, caso 'salva-Mediaset' non scuote il Biscione

Fuori dal Ftse Mib, attenzione su Banca Mps con il Tesoro che cerca di accelerare sull'exit strategy dal capitale di Siena. Poco movimento per Mediaset. La Commissione europea - secondo quanto anticipato da La Repubblica - sarebbe pronta a far partire una contestazione nei confronti del governo italiano in merito al cosiddetto emendamento "salva-Mediaset" introdotto a fine 2020. I legali di Mediaset e di Vivendi però assicurano che l'eventuale procedura Ue non avrebbe alcuna ricaduta sull'intesa che ha sancito la pace tra i due gruppi a inizio maggio.

BTp, rendimento 10 anni scende sotto 0,9%

Chiude la settimana poco mosso lo spread BTp/Bund con il rendimento che torna ben sotto la soglia dello 0,90 per cento. A fine seduta il differenziale di rendimento tra il BTp decennale bechmark e il pari scadenza tedesco è indicato a 108 punti base, in
frazionale rialzo dai 107 punti della chiusura precedente. In calo il rendimento del BTp decennale benchmark, che ha segnato una ultima posizione allo 0,87% dallo 0,90% del
riferimento della vigilia.

Dietrofront per il dollaro dopo i dati americani

Dollaro in ritirata dopo i dati Usa sul mercato del lavoro che allontanano interventi da parte della Federal Reserve: il cambio tra l'euro e la moneta americana è tornato a muoversi verso 1,22 segnando 1,1217 alla chiusura dei mercati europei.
In lieve rialzo il prezzo del petrolio: il future luglio sul Wti sale d sopra i 69 dollari al barile, mentre la consegna agosto sul Brent tratta 71,5 dollari.

Il cambio euro / dollaro
Loading...

Bitcoin in calo dopo nuovo tweet Elon Musk

Il Bitcoin ha imboccato di nuovo la via dei ribassi (-4,5% a 36.943 dollari) e la colpa è ancora di Elon Musk: ha postato su Twitter un commento criptico, che sembra suggerire che "l'amore" tra il fondatore di Tesla e la valuta digitale sia ormai finito. Musk ha postato solo l'icona di un cuore spezzato e una vignetta con due fidanzati che fa riferimento alla canzone dei Linkin Park "In the end". Il Bitcoin torna a scendere dopo la stabilità ritrovata nell'ultima settimana, in seguito al crollo di maggio, innescato proprio da un altro tweet di Elon Musk, che aveva deciso di non permettere più l'acquisto di vetture elettriche Tesla pagando con la criptovaluta, di fatto voltando le spalle alla valuta digitale dopo l'investimento da 1,5 miliardi di dollari di febbraio.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti