ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giornata dei mercati

Piazza Affari unica a tenere con Atlantia e tris di Opa. A maggio +4% per il Ftse Mib

Il listino chiude piatto. In rosso gli altri listini europei privi del riferimento di Wall Street e Londra, chiuse per festività. Per l'Eurostoxx50 però +1,8% nel mese

di Andrea Fontana e Flavia Carletti

Aggiornato il 31 maggio 2021, ore 17.59

La Borsa, gli indici del 31 maggio 2021

4' di lettura

Chiusura in calo per le Borse europee penalizzata dalle vendite sulle utility ma in generale da una seduta di fine mese all'insegna dei realizzi dopo un maggio vivace: +1,8% per l'Eurostoxx50 e +4,3% per il FTSE MIB. Gli investitori - visto lo stop di New York e Londra per le festività - hanno guardato già ai prossimi appuntamenti chiave della settimana con l'inflazione dell'eurozona (1 giugno) e con il rapporto mensile sul mercato del lavoro Usa (4 giugno). Solo Piazza Affari ha chiuso piatta con il focus su Atlantia e su tre opa: quella di Generali su Cattolica Assicurazioni, quella del fondo Asterion su Retelit e quella migliorata della famiglia Carraro sull'omonima società di macchine agricole.

A dare una mano alla Borsa milanese le considerazioni del governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, sulla ripresa italiana: «Nel corso dei prossimi mesi, con il prosieguo della campagna vaccinale, vi potrà essere un'accelerazione» con la previsione che «nella media dell'anno l'espansione del Pil potrebbe superare il 4%». Visco ha insistito inoltre sulle aggregazioni bancarie: il modello della piccola banca tradizionale non regge piu' ed "e'
urgente" che venga rivisto anche con aggregazioni da fare "subito per sostenere la redditività".

Loading...

A Piazza Affari tris di Opa, strappano Cattolica e Retelit

A Piazza Affari è stato quindi il giorno delle tre Opa, premiate con rialzi consistenti. È il caso della compagna Cattolica Ass, balzata subito al di sopra dei 6,75 euro offerti da Generali. La compagnia del Leone, che nei mesi scorsi aveva rilevato il 24% di Cattolica in aumento di capitale, ha infatti rotto gli indugi annunciando un'operazione che avrà un esborso massimo di 1,2 miliardi circa.

Al di fuori del paniere principale, impennata di Retelit dopo il lancio dell’offerta da parte del fondo Asterion con l’obiettivo del delisting. Protagonista anche Carraro dopo che Fly ha alzato il prezzo della propria offerta di acquisto (a 2,55 euro), ma senza prolungare il periodo di adesione. Sotto i riflettori Iren per l'arrivo del nuovo amministratore delegato, Gianni Vittorio Armani, al posto di Massimiliano Bianco. E una manifestazione di interesse per un investimento nella controllata ePrice Operations mette le ali al titolo Eprice.

Atlantia, ai soci piace la vendita di Aspi a cordata Cdp

Via libera dell'assemblea dei soci di Atlantia alla cessione dell'88% di Autostrade per l'Italia alla cordata Cdp-fondi. A favore dell'operazione si sarebbe espressa una maggioranza molto rilevante, attorno all'87% degli azionisti presenti in assemblea che hanno dunque espresso con chiarezza il proprio gradimento alla proposta presentata dal consiglio di
amministrazione. L'assise, come noto, aveva natura 'meramente consultiva' ma data la delicatezza dell'operazione, che inevitabilmente avra' riflessi sul futuro e sulle strategie
della holding, il board ha comunque voluto sottoporla al giudizio degli azionisti. In giornata si terrà un cda di Atlantia che 'programmerà' le prossime tappe: un'altra riunione del board tra il 10 e l'11 giugno per dare il via libera agli accordi vincolanti con Cdp-fondi e poi firma degli accordi stessi (il cosiddetto signing) entro fine giugno.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Bp Sondrio, diventerà Spa entro anno dopo Consiglio di Stato

I titoli della Banca Pop Sondrio hanno guadagnato terreno a Piazza Affari dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha confermato la legittimità della legge di riforma delle Popolari e aperto la strada alla trasformazione dell'istituto in Spa entro fine anno. Nel dettaglio, la sesta sezione del Consiglio di Stato ha in parte dichiarato improcedibili e in parte rigettato i motivi di ricorso diretti a contestare la legittimità della riforma delle banche popolari: confermata dunque la 'legittimità delle disposizioni con cui è stato prescritto un limite di attivo di 8 miliardi di euro, oltre il quale precludere l'utilizzo della forma giuridica della banca popolare e consentire lo svolgimento dell'attivi' bancaria con la forma della società per azioni, ritenuta dal Consiglio di Stato maggiormente coerente al modello di business degli operatori di maggiori dimensioni e funzionale ad assicurare la realizzazione degli obiettivi di rafforzamento patrimoniale degli istituti di credito'. La Popolare di Sondrio, ultima grande Popolare ad aver mantenuto la forma giuridica cooperativa, dovrà quindi trasformarsi in società per azioni entro la fine dell'anno. Sulla banca valtellinese ci sono già le mire del gruppo Unipol salito di recente al 7% del capitale.

Spread stabile a 109 punti, tasso allo 0,93%

Livelli invariati, intanto, per lo spread tra BTp e Bund. Il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark e il pari scadenza tedesco ha chiuso a 109 punti base, stabile sui livelli della vigilia. Senza variazioni anche il rendimento del BTp decennale allo 0,92%,esattamente in linea con il riferimento precedente.

Sul mercato dei cambi, l'euro passa di mano a 1,222 dollari (1,2194 in avvio e 1,2193 venerdi' in chiusura) e a 133,852 yen (133,78 e 133,97), quando il dollaro vale 109,4845 yen (109,70 e 109,87). In rialzo, infine, il prezzo del petrolio sulla prospettiva di un aumento della domanda di carburante nel prossimo trimestre, di pari passo con le riaperture e la
ripresa dei viaggi. Inoltre, gli occhi sono puntati sulla riunione dell'Opec+ di domani per capire come i Paesi produttori di petrolio decideranno di muoversi. Il contratto consegna Luglio sul Wti si attesta a 66,97 dollari al barile(+0,98%) e quello consegna Agosto sul Brent del Mare del Nord a 69,43 dollari al barile (+1,03%).

Visco: «Politica monetaria accomodante, no rialzi tassi»

«L’incertezza sui tempi e sull'intensità della ripresa richiede che le condizioni di finanziamento restino a lungo accomodanti: aumenti ampi e persistenti dei tassi di interesse non sono giustificati dalle attuali prospettive economiche e andranno contrastati, anche con il pieno utilizzo dei programmi di acquisto di titoli già definiti». Lo afferma il Governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. Oltre che a contenere gli effetti della pandemia, «l'orientamento espansivo della politica monetaria resta volto a garantire che la dinamica dei prezzi, dopo tanti anni di debolezza, si riporti, al più presto e stabilmente, su valori prossimi al 2%».


(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti