ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giornata dei mercati

Le trimestrali Usa spingono le Borse, a Milano vola Saipem (+13%). Sterlina in rialzo

I conti dei big statunitensi, sopra le attese, tornano protagonisti sui mercati (mentre in Europa deludono Ericsson e Nokia). Il gas torna a correre, in rialzo anche il petrolio. L'euro risale a 0,98 dollari. Lel finale lo spread si restringe a 233 punti

di Enrico Miele

Aggiornato alle 22,26

La Borsa, gli indici del 20 ottobre 2022

3' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Le trimestrali Usa, in molti casi sopra le attese, tornano protagoniste sui mercati finanziari, contagiando anche i listini europei che chiudono sui massimi di seduta in scia a Wall Street (dove balzano Ibm e At&T dopo i conti). La crisi del governo inglese, con le dimissioni della premier Liz Truss, non ha frenato i listini, che ora considerano archiviato il progetto del cosiddetto “mini-budget”, mentre la sterlina ha riguadagnato terreno a quota 1,13 dollari (+1%). Gli investitori hanno così arginato i timori per l’inflazione record, le mosse delle banche centrali e le tensioni geopolitiche sul fronte ucraino, mentre il calo a sorpresa dei sussidi di disoccupazione negli Usa ha dimostrato la tenuta dell’economia statunitense. In calo lo spread italiano in area 233 punti, in un contesto in cui restano "caldi" i rendimenti sui bond sovrani a livello europeo.

Caos in Uk, Liz Truss si dimette. Sterlina in rialzo

La prima ministra britannica Liz Truss ha rassegnato le dimissioni dopo appena 44 giorni in carica. Si tratta del periodo più breve a Downing Street per un primo ministro nella storia del Regno Unito. «Riconosco, data la situazione, di non poter mantener fede al mandato in base al quale sono stata eletta dal partito conservatore - ha detto Truss in un breve statement pronunciato di fronte a Downing Street -. Ho parlato con sua maestà il Re per informarlo che mi dimetto da leader del partito conservatore». In rialzo la sterlina che ha invertito la rotta dopo la debolezza precedente, risalendo da minimi dell'ultima settimana.

Loading...

Wall Street chiude negativa, tonfo Tesla con taglio target vendite

Wall Street chiude negativa. Il Dow Jones perde lo 0,30% a 30.332,80 punti, il Nasdaq cede lo 0,61% a 10.614,84 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,80% a 3.665,58 punti. La Borsa Usa ha invertito la rotta dopo essere stata in rialzo nella prima parte della seduta. Sull'azionario, in evidenza il titolo di Tesla, in rosso di quasi il 7% dopo risultati trimestrali in chiaroscuro. L'utile per azione è stato di 1,05 dollari, contro i 99 centesimi attesi dagli esperti, su ricavi di 21,45 miliardi, un record, molto al di sopra dei 13,8 miliardi di un anno prima, ma meno dei 21,96 miliardi del consensus. Il cfo Zach Kirkhorn ha detto che la società non riuscirà a centrare l'obiettivo di consegna di oltre 1,4 milioni di veicoli nel corso dell'anno e di raggiungere, quindi, il suo target per il 2022.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...

Vola Saipem dopo maxi-contratto, bene i titoli oil

A Piazza Affari la migliore a fine seduta è Saipem dopo il maxi contratto da 4,5 miliardi di dollari, per valore economico nell'offshore il maggiore nella storia del gruppo. Bene anche Tenaris ed Eni, con il rialzo del petrolio. Ancora ben comprata Leonardo - Finmeccanica, si riscattano le utility dopo la debolezza delle ultime sedute. Fa eccezione Enel in coda al listino. Chiuso in territorio positivo Telecom Italia. Sprint finale per le banche, così come per Interpump Group dopo aver rilevato l'80% di Eurofluid Hydraulic per 26,4 milioni. Fuori dal listino principale balzo per Brunello Cucinelli che festeggia i conti e il rialzo della guidance. Si mantiene sopra la soglia dei 2 euro in chiusura anche Banca Mps mentre prosegue l'aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro.

Negli Usa scendono le richieste di sussidi di disoccupazione

Meglio delle stime il mercato del lavoro Usa. Il numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi di disoccupazione, nella settimana terminata il 15 ottobre, è diminuito di 12.000 unità a 214.000, le attese erano per un dato a 230.000.

Focus trimestrali in Europa, deludono Ericsson e Volvo

Sul fronte trimestrali, dopo una serie di dati confortanti negli Stati Uniti, tra cui quelli di Goldman Sachs e di Netflix, hanno deluso i ricavi di Tesla , nonostante gli utili record mentre in Europa Volvo ha registrato un trimestre con utili leggermente inferiori alle attese. Sotto le stime anche i numeri di Nokia Corporation ed Ericsson.

Nel finale spread con bund si restringe a 233 punti

I corsi del reddito fisso recuperano dopo lo scivolone della prima parte di seduta e lo spread tra i BTp e i Bund torna sotto i livelli della vigilia. Nel finale il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark e il pari scadenza tedesco viene indicato a 233 punti base (239 punti base al closing della vigilia) dopo che in mattinata era balzato a 242 punti. Il rendimento del decennale italiano di riferimento, che in avvio si era avvicinato pericolosamente ai massimi dal 2013, ha ripiegato nel corso della giornata per effetto del ritorno degli acquisti sul reddito sovrano italiano e in chiusura è indicato al 4,73% dopo il picco di stamani al 4,85% (4,75% il finale di mercoledì 19 ottobre).

Yen sui minimi dal 1990 contro il dollaro

Si indebolisce fino a toccare i minimi dal 1990 lo yen contro il dollaro e scende sotto quota 150. Aumentano così le possibilità, secondo il mercato, per un altro intervento da parte delle autorità giapponesi, che hanno già sottolineato nei giorni scorsi di seguire con attenzione l'andamento della divisa giapponese.

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave del giorno? Appuntamento quotidiano con la redazione Finanza e Risparmio che cura il podcast quotidiano “Market mover”. Ascolta il podcast
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti