ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGrafinomix

Borse oltre la pericolosa barriera del -20%. Ora siamo in fase Orso, che vuol dire?

I principali listini globali si sono allontanati dai massimi di periodo accusando ribassi superiori al 20%, la soglia l’ingresso nel Bear market

di Vito Lops


Il coronavirus affonda le Borse europee: è panico sui mercati

3' di lettura

Dal 19 febbraio Piazza Affari ha perso il 27 per cento. Il listino milanese è «mal» accompagnato in questa classifica nera. Rispetto ai recenti picchi Francoforte e Parigi hanno perso il 23 per cento. Londra il 22 per cento. Si tratta di un ribasso corale e globale che ha portato nelle ultime settimane la capitalizzazione dei listini azionari mondiali a depauperarsi per oltre 5mila miliardi di dollari. Rispetto ai picchi di periodo anche Wall Street è vicina a sfondare al ribasso la soglia del 20 per cento. Rispetto al picco del 19 febbraio l’indice S&P 500 ha perso il 19 per cento.

IL CROLLO DELLE PIAZZE FINANZIARIE

Che succede in America
Anche la Borsa Usa – la più importante al mondo – è quindi vicina a oltrepassare la pericolosa soglia del 20 per cento. Si tratta di un livello molto importante perché per il mondo degli investitori segna la linea di demarcazione tra una correzione fisiologica (e a volte per certi versi anche sana) e l’ingresso nel cosiddetto mercato Orso, l’opposto del Toro.
Ma è davvero così funesta questa soglia o si tratta solo di una convenzione arbitraria tra addetti ai lavori?

Le fasi «bearish»
«Le fasi di mercato identificate come bearish (orso), vengono definite tali quando si assiste a un movimento ribassista di un dato sottostante che si sposta al ribasso del 20% o oltre, dal punto più alto al punto più basso - spiega Andrea Rocchetti, head of Investment Advisory Moneyfarm -. Attualmente il mercato azionario europeo è sceso di circa il 23,40% (dati Eurostoxx 50), quindi si può affermare che siamo tecnicamente in un mercato Orso. Tuttavia, la soglia del 20% di per sé non ci dice quanto durerà la fase di mercato ribassista nel tempo: gli esempi storici sono vari e molto diversi tra loro. Ciò che si può affermare con un ragionevole grado di attendibilità è che storicamente i rendimenti più alti dei mercati rialzisti si sono avuti durante i primi mesi successivi alle fasi bearish. L’esperienza ci insegna che i giorni migliori e i giorni peggiori di borsa tendono a essere ravvicinati. Si pensi che 6 dei 10 giorni migliori dal 1998 a fine 2017, sono infatti caduti entro 15 giorni dai giorni peggiori (S&P 500). Bisogna quindi porre particolare attenzione in questi scenari, nella consapevolezza che mosse impulsive in una direzione o nell’altra possono compromettere seriamente le performance future».

Il prezzo del coronavirus
Il punto è che i mercati stanno davvero facendo fatica – a parere del trader Davide Biocchi – a prezzare i danni potenziale del coronavirus. «Il mercato non è in grado di trovare una quadra in questo momento. Nel dubbio vende. Va detto che ai prezzi attuali il mercato già sconta uno scenario di recessione, soprattutto in Italia. Basti vedere i movimenti sullo spread e sul Ftse Mib. Rispetto ai minimi del 2012 l’indice della Borsa italiana è risalito di 13mila punti ma in due settimane ne ha persi 7.500. Siamo più vicini ai minimi che ai massimi. Quindi il nostro listino è già in una recessione pesante. Va detto che il tutto arriva in un contesto molto emotivo. Si fa fatica a prezzare – prosegue Biocchi – un’eventuale crisi sanitaria e di liquidità delle imprese. Inoltre, dobbiamo porci anche questo quesito: quanto tempo impiegheranno Francia e Germania, che sono appena 10 giorni indietro rispetto all’Italia sul fronte Coronavirus, a trovarsi nella stessa situazione? Le Borse potranno anche riprendersi e uscire dall’attuale fase Orso, ma solo quando saranno supportate dai numeri dell’economia».

PER APPROFONDIRE:
Guerra del petrolio Russia-Arabia Saudita
Quanto possono durare i mercati?

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...