mercati orientali

Borse, Tokyo in calo (-0,5%) appesantita dai titoli tecnologici

dal nostro corrispondente Stefano Carrer


default onloading pic
(AFP)

2' di lettura

TOKYO - L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso dello 0,52% a quota 19.908,58 punti. A indirizzare il mercato verso il basso sono stati soprattutto i titoli del comparto tecnologico, sulla scia della precedente debolezza del settore a Wall Street dopo un report problematico rilasciato da Goldman Sachs e un cedimento delle azioni di Apple. Inoltre è arrivata la notizia di un calo del 3,1% in aprile (rispetto al mese precedente) degli ordini “core” di macchinari in Giappone, il che fa ipotizzare un ridimensionamento degli investimenti di capitale delle imprese. Si tratta del primo calo in tre mesi. Tuttavia la domanda estera di macchinari appare ancora solida.

Per contro, dal fronte macroeconomico si segnala anche un aumento del 2,1% dei prezzi all'ingrosso in Giappone a maggio rispetto a un anno prima: si tratta del quinto mese consecutivo di ripresa, legata in particolare a un incremento dei prezzi dell'energia e dell'acciaio (in termini di yen, c'è stato un balzo del 13,5% dei prezzi all'import).

Nel settore tecnologico, spicca Toshiba in controtendenza, con un netto rialzo connesso alle indiscrezioni sul prezzo delle offerte per la divisione chip che ha messo in vendita (Western Digital sarebbe orientata a migliorare la sua proposta). Fujifilm, dopo il cedimento di venerdì, sostiene il colpo dell'annuncio di perdite per 340 milioni di dollari legate a uno scandalo contabile annunciando comunque un utile netto superiore alle attese. Lievi progressi, inoltre, per le azioni del comparto finanziario.

L'attenzione degli investitori è rivolta questa settimana alla riunione della Federal Reserve, che mercoledì darà ulteriori indicazioni sul ritmo della manovra rialzista sui tassi americani.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...