La giornata dei mercati

Tregua sui mercati in vista incontro Lavrov-Kuleba. Borse in rally: Milano +6,9%, Nasdaq +3,59%

In frenata l'oro e il dollaro, giù anche il petrolio e il gas naturale. Indici europei salgono anche più di 6 punti. Spread in calo a 147 punti

di Stefania Arcudi e Paolo Paronetto

Aggiornato alle 22:27

La Borsa, gli indici del 9 marzo 2022

4' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Giornata di riscatto per le Borse europee, che guardano con speranza alle trattative tra Mosca e Kiev, in vista dell'incontro di giovedì tra in Turchia tra i ministri degli esteri di Russia e Ucraina, Sergey Lavrov e Dmytro Kuleba, e sono aiutate anche dalla frenata dei prezzi dell'energia dopo il recente rally. La convinzione che gli attuali corsi di Borsa, a valle dei tracolli delle ultime settimane, riflettano già l'impatto delle sanzioni economiche imposte alla Russia in seguito all'invasione dell'Ucraina ha spinto infatti gli investitori a prendere nuovamente posizione sull'azionario, premiando in particolare i titoli che più avevano sofferto nei giorni scorsi.
L'andamento del mercato ha confermato la maggior propensione per il rischio degli investitori tornati ad approfittare dei netti ribassi delle ultime sedute, mentre piccoli fattori di supporto sono arrivati dall'accordo sul cessate il fuoco di 12 ore per consentire l'evacuazione dei civili ucraini attraverso sei corridoi umanitari.
Così gli indici hanno chiuso in rally, con Milano che ha registrato la terza migliore performance dal 2018. Così hanno puntato al rialzo il FTSE MIB di Milano, il CAC 40 di Parigi, il DAX 40 di Francoforte, il Ftse 100 di Londra, l'IBEX 35 di Madrid e l'AEX di Amsterdam. Ad accelerare, in un momento in cui sostanzialmente tutti i settori puntano verso l'alto, sono stati i comparti che erano stati più penalizzati nelle precedenti sedute, a partire da banche, auto e viaggi.

Wall Street in rialzo con calo prezzi materie prime

Andamento in netto aumento anche a Wall Street, dopo quattro sedute in calo. La Borsa Usa chiude deciso in rialzo, con il Dow Jones che segna +2,00% a 33.286,25 punti, il Nasdaq +3,59% a 13.255,55 punti, S&P +2,57% a 4.277,88 punti. Nel discorso con cui ha annunciato lo stop al greggio russo, il presidente Joe Biden ha avvertito che «difendere la libertà» ha e avrà un costo per i consumatori americani, soprattutto alla stazione di servizio. Secondo il Wall Street Journal, Biden avrebbe provato a contattare i principi ereditari di Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti, che però si sarebbero rifiutati di discutere di un possibile aumento della produzione di petrolio.

Loading...

Intanto, i rendimenti dei titoli del Tesoro sono in forte rialzo, a causa del timore che il blocco delle importazioni di petrolio e gas russi faccia aumentare il rischio di stagflazione. Dalla riunione della Fed della prossima settimana ci si aspetta un rialzo dei tassi d'interesse di 25 punti base. Il presidente Jerome Powell ha recentemente ribadito che la Banca centrale agirà «con attenzione» sulla stretta monetaria.

A Milano corrono auto e banche, scendono solo gli energetici

Balzo dell'azionario con Piazza Affari che è la migliore (FTSE MIB) grazie ai forti acquisti sull'automotive ( Stellantis e Pirelli & C) e sulle banche (corre Unicredit che conferma il dividendo nonostante i potenziali impatti della sua esposizione in Russia). Brillanti Stmicroelectron e il risparmio gestito. In calo i titoli del settore petrolifero: Saipem e Tenaris le peggiori, male anche Eni. Rallenta anche Leonardo - Finmeccanica.

Petrolio in forte calo, tensione sui metalli

All'indomani dello stop degli Usa all'import di petrolio russo, i prezzi del greggio, dopo una primo rialzo in mattinata, hanno frenato e sono passati in territorio nettamente negativo. Il Regno Unito a sua volta azzererà le importazioni di greggio da Mosca entro la fine dell'anno.
Si conferma la tensione sul mercato dei metalli: il London Metal Exchange di Londra ha annunciato che non prevede di riavviare il normale trading dei contratti sul nichel sospesi dopo la fiammata dei prezzi (+250% in due sedute) mentre l'alluminio conferma i valori in area 3500 dollari per tonnellata. Ripiegano invece i preziosi, con l 'oro che registra la sua peggior giornata negli ultimi 3 mesi, restando sempre comunque sopra la soglia dei 2.000 dollari l'oncia.

Gas naturale in forte calo

Continua la corsa al ribasso dei prezzi del gas naturale, ormai stabilmente sotto la soglia dei 200 euro al megawattora e lontani dal massimo storico di 345 euro toccato la settimana scorsa. A fine seduta sul mercato europeo, i contratti scadenza aprile scambiati ad Amsterdam hanno ceduto il 31,2% a 147,6 euro al megawattora, dopo avere toccato un minimo di giornata a 146,5 euro. Il contratto maggio ha ceduto il 30,15% a 144,2 euro.

Rublo affonda su euro e dollaro dopo taglio Fitch

Giornata di fortissimi ribassi per il rublo, dopo l'ulteriore taglio di rating sovrano russo da parte di Fitch nella seduta di riapertura del mercato valutario locale. L'agenzia ha declassato la valutazione della Federazione Russa da 'B' a 'C' a causa dell'impatto delle sanzioni sull'economia nazionale. Per l'agenzia di rating il rischio di un default della Russia sul debito sovrano è "imminente". Così il cambio dollaro/rublo ha segnato un rialzo del 14,29% a 120, mentre il cross euro/rublo ha guadagnato il 6,7% a 127, dopo avere toccato il massimo di 130. Tra l'altro, per sostenere il valore del rublo, la Banca centrale russa ha introdotto una serie di limitazioni, per esempio sulla quantità di dollari che i russi possono ritirare da conti bancari in valuta estera (si possono ritirare fino a 10.000 dollari) e vietando alle banche di vendere ai clienti valuta estera per i prossimi sei mesi.

Andamento dello spread Btp / Bund
Loading...

Spread in calo a 147 punti

Chiusura di seduta in leggero calo per lo spread tra BTp e Bund sul mercato secondario telematico Mts dei titoli di Stato europei mentre salgono considerevolmente i rendimenti. Il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmak (Isin IT0005436693) e il pari scadenza tedesco si attesta nel finale a 147 punti base, in lieve calo rispetto ai 148 punti base del riferimento precedente. Il rendimento del BTp decennale benchmark sale, invece all'1,67% dall'1,60% del closing della vigilia.

Bitcoin supera 42.000 dollari, Usa studiano revisione settore

Il prezzo del Bitcoin è tornato a superare quota 42000 dollari con un rialzo di oltre l'8% dopo che la segretaria del Tesoro Janet Yellen ha salutato la decisione del governo Usa di rivedere la normativa del settore delle criptovalute come «storica». Come anticipato dal Wall Street Journal, la Casa Bianca pubblicherà un ordine esecutivo questa settimana incaricando diverse agenzie federali di condurre un'ampia revisione delle criptovalute, incluso lo studio della creazione di una valuta digitale statunitense.Il messaggio di Yellen, comparso sul sito del Tesoro, è stato successivamente rimosso ma è bastato a riaccendere le micce sotto a un comparto che nelle ultime sedute aveva fortemente risentito, come avvenuto per gli indici azionari, dell'invasione russa dell'Ucraina. Insieme al Bitcoin è in deciso rialzo l'Ethereum mentre volano le privacy coin con Monero e Zcash.

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti