ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa giornata dei mercati

Gli spiragli di pace in Ucraina spingono le Borse, Milano +3% nel giorno della Fed

Sul listino milanese in evidenza le banche e St, debole Leonardo. Euro/dollaro a quota 1,10, rublo in recupero. Contrastato il petrolio, scende il prezzo del gas naturale. Lo spread si restringe a 150 punti

di Paolo Paronetto

La Borsa, gli indici del 16 marzo 2022

3' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Gli spiragli di pace tra Russia e Ucraina, mentre le delegazioni dei due paesi avrebbero fatto progressi su un piano da 15 punti che prevede tra le altre cose il cessate il fuoco e la neutralità di Kiev, hanno sostenuto i listini azionari europei. In una giornata caratterizzata dall'attesa per la decisione della Federal Reserve sul costo del denaro, i listini hanno cavalcato fin dal mattino anche la seduta brillante delle Borse asiatiche e in particolare del settore tech, sostenuto dai passi avanti nel dialogo tra Pechino e Washington sulle regole per le società cinesi quotate negli Usa. A Piazza Affari il FTSE MIB ha così terminato la giornata in progresso del 3,3%. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, gli acquisti hanno premiato in primo luogo le banche, a partire da Banco Bpm e Intesa Sanpaoloa. Bene anche Stmicroelectronics, mentre ha perso terreno in controtendenza Leonardo - Finmeccanica. Le vendite hanno colpito i titoli del gruppo della difesa sia per realizzare parte dei guadagni messi a segno nel recente rally sia per cautela alla luce dell'incidente che ha coinvolto un aereo addestratore M-346 in provincia di Como. Nel resto del listino a picco i titoli Mfe A dopo l'annuncio dell'opa sulla controllata Mediaset Espana.

Wall Street chiude in forte rialzo. Il Dow Jones sale dell’1,55% a 34.063,56 punti, il Nasdaq avanza del 3,77% a 13.436,55 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso del 2,24% a 4.358,11 punti

Loading...

Il focus dei mercati è rimasto concentrato anche sulla Federal Reserve, mentre gli investitori aspettano di avere conferma che la Russia paghi i coupon sugli interessi di due bond sovrani (scadenza 2023 e 2043) denominati in dollari, per complessivi 117 milioni: nei giorni scorsi il ministero delle Finanze russo ha avviato le procedure di pagamento e può usare anche i 30 giorni di grazia per rispettare gli impegni, ma per Fitch un pagamento in rubli sarebbe da considerare un evento default.

A Milano banche in prima fila, bene anche St con i tech

A Piazza Affari in prima fila i titoli bancari (tra le migliori Unicredit, Bper, Intesa Sanpaolo e Banco Bpm). Tra l'altro, Intesa ha precisato la propria esposizione verso la Russia stimata in 1,1 miliardi in crediti alla clientela e banche da parte delle controllate locali e in 4 miliardi per quanto riguarda il resto del gruppo bancario. Rimbalza anche Moncler, sensibile a un rilancio dell'economia cinese. Stmicroelectronics sfrutta il brillante andamento del tech in Asia. Fuori dal Ftse Mib cadono, arrivando a cedere anche più di 11 punti, le azioni A di Mfe: il gruppo ha annunciato una offerta di acquisto e scambio su Mediaset Espana che prevede l'emissione di nuove azioni A per i soci che aderiranno. A Madrid le Mediaset Espana hanno perso quasi il 5%.

Andamento dello spread Btp / Bund
Loading...

Petrolio contrastato, in calo il gas

Per quanto riguarda i prezzi delle materie prime, contrastato il prezzo del petrolio, che si mantiene comunque sotto i 100 dollari al barile. Il future aprile sul Wti sale dello 0,58% a 97 dollari al barile, mentre la consegna maggio sul Brent cede lo 0,53% a 99,38 dollari.
In calo le quotazioni del gas naturale in Europa che sulla piattaforma olandese Ttf cede il 12% a 101,60 euro al megawattora.

Euro/dollaro a 1,10, rublo in forte recupero

Sul mercato dei cambi, l'euro riconquista quota 1,10 dollari in attesa della Fed. La moneta unica vale 1,1005 dollari da 1,0961 ieri in chiusura e 130,40 yen (da 129,55), mentre il rapporto dollaro/yen è a 118,49 (118,23). Rublo in recupero a 98,5 per un dollaro da 106.

Spread BTp-Bund si restringe a 150 punti base

Per quanto riguarda i titoli di Stato, i BTp scambiati sul secondario telematico Mts recuperano nella seconda parte di seduta e lo spread con i Bund si restringe anche grazie alla debolezza dei titoli decennali tedeschi. Nel finale il differenziale di rendimento tra il BTp decennale e il pari scadenza tedesco si attesta a 150 punti base (160 in avvio) in netto recupero rispetto al finale della vigilia (157 punti base). Il recupero dei prezzi dei titoli del reddito fisso italiano produce un calo dei rendimenti: il decennale nel finale rende l'1,9% dall'1,94% di stamani (1,91% il finale della vigilia). I Bonos spagnoli perdono ancora terreno con il rendimento che sale all'1,37% (spread con i Bund a 96 punti base).


Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti