BILANCI

Bosch Italia, fatturato in discesa (-8,4%) a 2,25 miliardi di euro nel 2019

La filiale italiana sconta la scrisi del diesel ma guarda al futuro con ottimismo grazie ad importanti accordi di fornitura già siglati e all'ampliamento dell'offerta di prodotti e servizi.

di Alfonso Rizzo

default onloading pic
Bosch, la sede italiana di Bari

La filiale italiana sconta la scrisi del diesel ma guarda al futuro con ottimismo grazie ad importanti accordi di fornitura già siglati e all'ampliamento dell'offerta di prodotti e servizi.


3' di lettura

La filiale italiana della tedesca Bosch chiude un bilancio 2019 con un fatturato di 2,25 miliardi di euro, in calo dell'8,4% rispetto all'anno precedente.

La contrazione dei mercati di riferimento – e in particolare di quello dell'automotive – frutto del declino della produzione a livello globale, della contrazione del mercato Diesel e del cambio di paradigma della mobilità hanno causato la contrazione delle vendite della divisione Mobility Solutions che pesa per circa due terzi del fatturato di Bosch Italia. A questi fattori si è inoltre assommata la riduzione dei volumi di produzione di alcuni nuovi modelli e lo slittamento del lancio di altri. Il 2019 è stato però anche l'hanno in cui sono stati siglati importanti accordi con alcune case automobilistiche per futuri modelli attesi al lancio nei prossimi anni. Bosch ha potuto inoltre ampliare il suo portafoglio prodotti offrendo nuovi servizi di mobilità per le città del futuro, come dimostra il recente progetto pilota di ricerca in ambito Smart Parking presentato a Mantova lo scorso anno. Grazie alla sinergia tra aziende private, utility, tower company, Pubblica Amministrazione e Università, la ricerca di un posto auto lungo le strade mantovane è diventato più semplice e veloce.

Sempre nel 2019 sono state avviate progettazione e sviluppo di una pompa olio elettrica dal design compatto, caratterizzata dall'alta efficienza e dai ridotti livelli di rumore e vibrazione, che sarà prodotta nello stabilimento Bosch di Offanengo (CR) a partire dal 2022 per una importante casa automobilistica. Infine sempre lo scorso anno Bosch ha avviato l'industrializzazione della linea di produzione dedicata ai componenti eBike presso lo stabilimento di Bari. La produzione in serie è stata avviata lo scorso maggio. Meglio è andata la divisione Automotive Aftermarket lo scorso anno, registrando una tenuta sulle vendite in un contesto di mercato negativo grazie al sostegno offerto al mercato dell'autoriparazione con i programmi officine Bosch Car Service ed AutoCrew e alla collaborazione dei ricambisti indipendenti partner e dei concessionari Bosch italiani.

A causa dell'emergenza sanitaria, per l'anno in corso Bosch Italia ritiene difficile fare previsioni, in quanto molto dipenderà dall'andamento dell'economia italiana e dalla ripresa dei consumi post-emergenza, anche alla luce delle incertezze legate agli incentivi all'acquisto di auto Euro 6 benzina e Diesel che continueranno a rappresentare oltre il 70% del mercato ancora per il prossimo decennio. A livello globale si stima che il mercato dell'auto subirà nel 2020 un calo della produzione del 20%.Bosch intende raggiungere i suoi obiettivi entro quest'anno, rendendo tutte le sue 400 sedi nel mondo climate-neutral.

La filiale italiana attraverso la sua rappresentanza con 19 società in 10 sedi e 4 centri di ricerca e i suoi circa 6.200 collaboratori. L'azione per il clima sta accelerando un cambio strutturale in molti settori, con l'idrogeno che sta assumendo un'importanza sempre maggiore sia nell'automotive sia nella tecnologia delle costruzioni. In questo ambito Bosch collabora con i partner sulle fuel cell mobili e fisse. La conferma dell'impegno di Bosch in Italia viene anche dal recente annuncio del progetto di ampliamento e rafforzamento del team di Bosch Sensortec iniziato nel 2019, che prosegue anche nel 2020. Nell'anno in corso la consociata del Gruppo Bosch prevede di inserire nell'organico del Design Center di Milano nuove risorse altamente specializzate come: ASIC test engineers, analog and digital designers di sistemi micro elettromeccanici (Mems) ed esperti di sensori. Un progetto in linea con l'incremento del business registrato dalla società.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti