trimestrali

Bper chiude il 2020 con 245 milioni di utile «Aperti a nuove aggregazioni ma adesso focus su Ubi»

Nel solo quarto trimestre l'utile è stato di 45 milioni, a fronte della perdita da 143 milioni nell'analogo periodo del 2019

di L.D.

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Bper non esclude nuove operazioni di M&A. Ma nel contempo rimane concentrata sull’acquisizione delle filiali ex Ubi. Nel frattempo la banca ha chiuso il 2020 con un utile netto di 245,7 milioni, a fronte dei 380 milioni del 2019, che tuttavia beneficiavano dell'impatto del badwill relativo all'acquisizione di Unipol Banca.

Nel solo quarto trimestre l'utile è stato di 45 milioni, a fronte della perdita da 143 milioni nell'analogo periodo del 2019. I proventi operativi netti sono aumentati del 10,25% a 2,5 miliardi, con margine di interesse a 1,2 miliardi (+6,4%) e commissioni nette a 1,07 miliardi (+15,08%). In calo del 2,9% gli oneri operativi, a 1,6 miliardi, per un rapporto cost/income in calo al 65,3%. I risultato scontano contributi ai fondi sistemici per 77,3 milioni, oneri straordinari netti per un ammontare complessivo pari a circa 59,3 milioni e costi da 29 milioni relativi al progetto di acquisizione degli sportelli ex Ubi Banca.

Loading...

Quanto alla solidità patrimoniale, il Cet1 pro forma senza considerare l'aumento di capitale da 800 milioni realizzato per l'acquisto del ramo d'azienda da Intesa Sanpaolo è pari al 13,52% (15,9% considerando l'aumento). Il cda propone la distribuzione di un dividendo da 0,04 euro per azione, contro gli 0,14 euro proposti un anno fa (e poi bloccati dalla Bce).

Sul fronte M&A, il ceo Alessandro Vandelli ha sottolineato che la banca, pur essendo disposta a realizzare nuove operazioni aggregative, rimane concentrata sul dossier delle ex filiali Ubi. «Siamo aperti a ulteriori potenziali operazioni di M&A (fusioni ed acquisizioni, ndr) ma adesso il focus è solo sull'integrazione di questo ramo d'azienda», ha detto il manager parlando agli analisti. Dopo l'integrazione degli sportelli provenienti da Ubi Banca «se ci saranno le condizioni analizzeremo ulteriori potenziali operazioni di M&A».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti