nello stato di minas gerais

Brasile, crolla diga: sospese le ricerche dei quasi 300 dispersi

(AFP)

2' di lettura

Una diga di scarti minerari della compagnia brasiliana Vale ha subito un cedimento il 25 gennaio a Brumadinho, nella periferia di Belo Horizonte, capitale dello stato brasiliano di Minas Gerais.

Dei 354 dispersi registrati dai corpi di soccorso brasiliani dopo il crollo di una diga di rifiuti minerali a Brumadinho, nel Minas Gerais, 43 sono stati ritrovati nelle ultime ore, e dunque il nuovo bilancio ufficiale di vittime del disastro è di 9 morti confermati e 299 dispersi. Lo hanno reso noti i media locali, citando fonti ufficiali.

Loading...

A detta del governatore dello Stato, Romeu Zema, ci sono poche possibilità di trovare persone ancora in vita sul luogo del crollo. «Probabilmente recupereremo solo corpi». Domenica 27 gennaio le autorità brasiliane hannosospeso le ricerche di eventuali superstiti al crollo della diga di Brumadinho nel timore che anche un'altra diga vicina possa cedere da un momento all'altro.

Brasile, cede diga di scarti minerari: case sommerse, morti e dispersi

Brasile, cede diga di scarti minerari: case sommerse, morti e dispersi

Photogallery27 foto

Visualizza

Immagini aeree hanno mostrato che un mare di fango ha sommerso le case della regione di Corrego do Feijao. Il sindaco di Brumadinho parla di sette corpi recuperati. Intanto, il governo del presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, ha istituito un “gabinetto di crisi”.

Lo stesso capo di Stato ha visitato il luogo del disastro.
Secondo quanto reso noto dalla società Vale, proprietaria dell’impianto (dove lavorano 300 dipendenti), il crollo si è registrato nel primo pomeriggio del 25 gennaio a Mina de Corrego do Feijao. L'onda di fango e rifiuti ha investito vari edifici dell'azienda e la piccola località di Vila Ferteco.
L’incidente avviene a tre anni di distanza dalla tragedia di Mariana, città distante 120 km da Brumadinho, dove si verificò quello che è considerato il peggior disastro ambientale del Brasile: qui, a seguito del crollo di due dighe, rimasero uccise 19 persone.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti