BILANCI

Brembo, ricavi trimestrali in crescita (+4%). Utile a 68,2 milioni

1' di lettura

Brembo ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 68,2 milioni di euro (+0,8%), ricavi in aumento del 4% a 657,9 milioni (+8,7% a cambi costanti) e un Ebitda di 126,6 milioni (+0,9% e pari al 19,2% dei ricavi).

A sostenere il fatturato hanno contribuito quasi tutti i segmenti, tranne le competizioni (-8,2%), mentre le applicazioni per auto hanno registrato un +3,7%, il settore dei motocicli un +6,8% e quello dei veicoli commerciali un +10,9%. Gli investimenti netti sono stati 45,9 milioni, mentre l'indebitamento finanziario netto è cresciuto del 21,5% a 257,7 milioni.

Loading...

Il margine operativo netto è sceso dell'1,3% a 91,6 milioni (13,9% dei ricavi), mentre gli onergi finanziari netti si sono attestati a 1,5 milioni, contro gli 1,4 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. Guardando avanti, la proiezione degli ordini in portafoglio evidenzia ricavi in crescita per la restante parte dell'anno, anche se l'andamento delle valute potrebbe condizionare il miglioramento. La società “continua a monitorare con attenzione l'andamento dello scenario macroeconomico internazionale”, si legge. “I dati del primo trimestre riflettono il dinamismo con cui l'azienda è entrata nel nuovo anno, forte di un consistente portafoglio ordini”, ha detto Alberto Bombassei, presidente di Brembo, segnalando il buon andamento in aree strategiche come Stati Uniti, Messico, Europa e India. (Radicor)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti