DA LONDRA

Brexit, Deutsche Bank sposta a Francoforte metà delle attività di compensazione in euro


default onloading pic
(REUTERS)

1' di lettura

Effetto Brexit: Deutsche Bank, la banca più grande della Germania, ha spostato metà delle sue attività di compensazione in euro dal mercato di Londra a Francoforte. Lo scrive il Financial Times spiegando che il maggior istituto di credito della Germania ha dichiarato che la sua esposizione complessiva al rischio di derivati denominati in euro liquidati a Francoforte negli ultimi mesi è aumentata a quasi lo stesso livello di quelli liquidati a Londra.

La compensazione dei derivati su tassi d’interesse denominati in euro è diventata uno dei principali campi di battaglia della Brexit per le autorità di regolamentazione, le banche e i mercati. Deutsche Bank non svela i suoi volumi di compensazione, ma certo, scrive il quotidiano britannico, la mossa è un vantaggio obiettivo per l’ambizione della tedesca Deutsche Borse di sottrarre business all’inglese LCH dopo Brexit. In passato, LCH di Londra era il leader indiscusso per la compensazione degli swap sui tassi d’interesse denominati in euro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...