Carne

Brexit, mancano anche i macellai: in Uk a rischio i banchetti di Natale

Secondo la British meat processors association (Bmpa) mancano 15mila operatori

di Silva Marzialetti

Brexit, britannici senza pasta italiana

2' di lettura

La carenza di manodopera nel Regno Unito mette a rischio anche i tradizionali piatti delle feste a base di carne, come il tacchino o le salsicce arrotolate con pancetta. La British Meat Processors Association (Bmpa) ha dichiarato al quotidiano The Times che l’industria è a corto di 15mila macellai, il che costringe i pochi addetti disponibili a concentrarsi sulla fornitura di tagli base ai supermercati.

«Tradizionalmente la produzione di cibo natalizio parte da giugno-luglio, ma fino a oggi non si è mosso ancora nulla», ha precisato Bmpa. Oltre alla carenza di piatti tradizionali natalizi, si teme una macellazione in massa dei capi di bestiame che non possono essere lavorati. L’Unione nazionale degli agricoltori teme per 150mila suini nei prossimi dieci giorni.

Loading...

«Questi animali non entreranno nella catena alimentare e saranno piuttosto inceneriti o gettati nella spazzatura per mancanza di manodopera sufficiente», ha detto alla Bbc il presidente della National Pig Association, Rob Mutimer.Per rimediare a questa situazione, il Governo sta valutando di allentare le restrizioni sui visti per un massimo di mille stranieri, secondo il Times.

Il Dipartimento dell’Ambiente e dell’Alimentazione ha assicurato che «ogni possibilità è al vaglio per reagire alle pressioni attuali». Di fronte allo spettro degli scaffali vuoti a Natale, Boris Johnson ha deciso di concedere fino a 10.500 visti di lavoro di tre mesi – quindi validi fino alla fine dell’anno – per i camionisti, ma anche per alcuni settori chiave come quello degli gli allevamenti di pollame.
Interpellato dal Times il ministero dell’Interno ha però frenato: «Altri Paesi del mondo affrontano sfide simili – ha detto – optando per investimenti a lungo termine sulla manodopera nazionale, piuttosto che su quella straniera».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti