record

Brexit, sempre più inglesi lasciano Londra per la Ue

Dopo il referendum sulla Brexit è cresciuto il numero di cittadini britannici espatriati in altri Stati della Ue. La Germania è tra le principali destinazioni


Brexit, Tusk: via libera dei 27 Ue a rinvio al 31 gennaio 2020

2' di lettura

Il numero di cittadini britannici che partono per i paesi dell’Unione europea è al massimo di 10 anni, con un numero di di partenze che ha registrato un picco dopo il referendum della Brexit.
Secondo i primi risultati di un rapporto sulla migrazione dei cittadini britannici, riporta il Guardian, nel 2019 sono 84.000 le persone in uscita dalla Gran Bretagna per un altro paese della Ue quest'anno, rispetto ai 59.000 del 2008. Una crescita del 42%.

Circa 11.500 persone si sono trasferite dal Regno Unito alla Germania nel 2018, rispetto alle oltre 8.500 del 2008.
L'analisi - effettuata dal gruppo di Oxford a Berlino e dal WZB, il Centro di scienze sociali di Berlino - ha inoltre rilevato che il numero di britannici che hanno sottoscritto la cittadinanza tedesca è aumentato in modo significativo. Se nel 2015 appena 622 britannici hanno ricevuto la cittadinanza tedesca la quota è schizzata a 7.493 nel 2017 e quest’anno il livello dovrebbe salire ancora

Se consideriamo la Ue nel suo complesso, gli inglesi che hanno preso la cittadinanza sono passati dai 2.106 nel 2015 ai 14.678 nel 2017.

L'analisi ha utilizzato dati Ocse e statistiche governative nazionali. Indagini di ricerca qualitativa sono state condotte nell'arco di quattro mesi con cittadini britannici in Germania che hanno lasciato il Regno Unito tra il 2008 e il 2019. Tra gli intervistati, il 30% ha descritto Brexit addirittura come un fattore che ha avuto un impatto diretto sulla propria salute mentale. La metà degli intervistati ha dichiarato che prenderanno in considerazione la possibilità di rinunciare alla cittadinanza britannica, se necessario, per poter mantenere la cittadinanza della Ue.

Altri articoli
Brexit, Tusk: i 27 paesi Ue danno l'ok per un rinvio (flessibile) al 31 gennaio
«Giudici e avvocati, gli eroi misconosciuti di Brexit»

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...