lusso

Brunello Cucinelli: «Non alzeremo i prezzi per compensare le perdite di questi mesi»

L’imprenditore umbro, a Milano durante la fashion week con le novità per la PE 2021, ha donato la collezione della primavera 2020 rimasta invenduta ad associazioni che si occupano di persone in difficoltà

di Giulia Crivelli

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

L’imprenditore umbro, a Milano durante la fashion week con le novità per la PE 2021, ha donato la collezione della primavera 2020 rimasta invenduta ad associazioni che si occupano di persone in difficoltà


3' di lettura

Da qualche giorno circola sui social l’intervista che Enzo Biagi fece ad Albert Sabin, inventore del vaccino per la poliomelite. L’incontro avvenne e fu trasmesso dalla Rai nel 1992: il virologo di origini polacche, lucidissimo nonostante i suoi 95 anni, spiegò a Biagi perché avesse rinunciato ai diritti della sua scoperta. «Avevo di che vivere e non mi interessava arricchirmi – disse Sabin –. Volevo solo che il vaccino fosse prodotto su larga scala e costasse poco». L’attuale dibattito, in Europa e soprattutto negli Stati Uniti, sul vaccino contro il Covid-19 ha reso l’intervista più attuale che mai. Ma è forse la figura di Sabin che, idealmente, ha ispirato Brunello Cucinelli durante il lockdown e ora che tutti cercano una nuova normalità.

L’imprenditore (e creativo) ha presentato la collezione per la primavera-estate 2021 durante la settimana della moda di Milano, precisando che «non si tratta solo di un campionario». Grazie alla collaborazione con l’università di Perugia, l’azienda umbra ha avviato fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria un programma di tamponi e test rapidi e applicato protocolli di sicurezza talmente rigidi da poter permettere una semi-normale attività di produzione. «In questi mesi non abbiamo licenziato nessuno: 2024 eravamo in febbraio, 2024 siamo adesso – sottolinea –. Certo, la chiusura dei negozi, in tutto il mondo, per tre mesi ha inciso sul primo semestre: i ricavi sono scesi del 29% a 205 milioni, ma per l’intero anno prevediamo un calo del 10% e contiamo di tornare a crescere a doppia cifra nel 2021. L’utile non dovrebbe mai essere al primo posto, a maggior ragione non può esserlo in questo momento».

Fluidità. Look Brunello Cucinelli per la primavera-estate 2021

Andando più indietro nel tempo rispetto a Sabin, Cucinelli cita la figura, nata nel Medio Evo e poi affermatasi nel Rinascimento, del mercante onorevole, attento al profitto legato ai suoi commerci, da ottenere però, appunto, con onore. «Non alzeremo i prezzi per compensare la perdita di ricavi e margini di questi mesi e durante il lockdown abbiamo mantenuto tutti gli impegni con i nostri partner, fornitori e distributori», aggiunge Cucinelli, amministratore delegato e presidente dell’azienda che ha fondato a Solomeo, 42 anni fa. Onorevole, verso i consumatori e la società, è anche la scelta di non riproporre la collezione primavera-estate 2020, rimasta di fatto invenduta per il Covid. «Non siamo un marchio che segue le tendenze, ma la moda è il nostro mondo e la moda interpreta, a volte anticipa, ciò che succede intorno a noi – spiega Cucinelli –. In tempi accelerati come sono i nostri, la moda invecchia molto in fretta. Sarebbe stato però impensabile, immorale direi, eliminare o svendere la collezione. Così l’abbiamo ritirata, rietichettata e in micro lotti stiamo consegnando capi e accessori ad associazioni che si occupano di persone in difficoltà. Lo faremo in tutti i Paesi in cui siamo, grazie alle indicazioni dei nostri partner locali».

La collezione per la primavera-estate 2021 riflette – spiegano Brunello Cucinelli e la figlia Federica – il bisogno di sentirsi rassicurati, protetti, abbelliti da ciò che si indossa. «All’inizio del lockdown forse non abbiamo prestato attenzione a ciò che indossavamo, poi abbiamo capito che non dobbiamo vestirci bene solo per andare al lavoro, per occasioni mondane o sociali. La vera soddisfazione è scegliere con cura ciò che si indossa, anche fosse “solo” per guardarsi nello specchio di casa».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti