ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùModa

Brunello Cucinelli premiata a Piazza Affari dopo i conti e rialzo target

Il gruppo umbro stima di chiudere il 2021 con aumento dei ricavi del 25%, prima si aspettava una crescita del 20%

di Eleonora Micheli

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Brunello Cucinelli in rialzo a Piazza Affari, premiata per i numeri sulle vendite dei primi nove mesi e sull'annuncio della revisione al rialzo delle stime per fine anno. Ieri, a mercati chiusi, la società umbra ha diffuso le vendite dei primi nove mesi del 2021, pari a 502,6 milioni, in crescita del 32,7% a cambi correnti rispetto al 2020 e del 9,4% sui numeri ante Covid del 2019. In particolare l'Asia ha vantato rispettivamente un +35,9% e un +18%, l’Europa ha registrato un progresso del 31,6% e del 14,1% e le Americhe del 37,4% e del 7,9 per cento. Quanto all'Italia, i ricavi sono aumentati del 21% sul 2020, ma rimangono del 6,9% inferiori ai livelli del 2019. Nel solo terzo trimestre i ricavi si sono attestati a 188,8 milioni, in aumento del 12,5% rispetto al 2019.

Per 2021 attesa crescita dei ricavi del 25%

«I primi nove mesi dell’anno sono andati davvero molto, molto bene - ha commentato ieri il presidente esecutivo e direttore creativo Brunello Cucinelli - le collezioni Autunno-Inverno 2021 stanno riscuotendo un grande apprezzamento in tutto il mondo, e dovunque appare un forte desiderio di tornare nei negozi fisici». L’imprenditore ha detto che a questo punto l'azienda mette in conto per fine anno «una bellissima crescita di fatturato, intorno al 25% rispetto al 2020». In pratica le indicazioni del giro d’affari di fine anno sono state ritoccate al +25% dal precedente +20% rispetto al 2020, il che implicherebbe un progresso del 19% circa rispetto ai livelli del 2019, contro il precedente +10 per cento.

Loading...

Equita resta cauta e conferma giudizio "Hold"

«È implicito che nel quarto trimestre le vendite dovranno aumentare del 20%», hanno commentato gli esperti di Equita, che per altro hanno evidenziato che anche la posizione finanziaria netta dell’azienda è stata migliore delle attese, con l’indebitamento pari a 65 milioni, contro una stima della sim attorno a 83 milioni. Tra l'altro per Equita è possibile che Brunello Cucinelli deciderà di fissare di nuovo il pay-out delle cedole al 50% già sul bilancio 2021. Gli analisti di Equita hanno rivisto al rialzo del 6% il target di prezzo, portandolo a 46,5 euro, in modo da tenere conto della maggiore visibilità sulla crescita delle vendite. Tuttavia la raccomandazione rimane quella di "Hold", visto che il prezzo obiettivo è più basso dei corsi di Borsa. Del resto gli esperti di Equita ritengono che i margini potrebbero non essere migliorati così come le vendite, ma per saperlo sarà necessario attendere l’anno prossimo, con la pubblicazione dei numeri dell’intero esercizio 2021.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti