Musica dal vivo

Bryan Adams, Level 42 e Johnny Marr: anni Ottanta rock

di Francesco Prisco

Bryan Adams torna in Italia per due date a Padova e Brescia (Afp)

2' di lettura

Rock and roll. Ma che suoni bene, perché l’orecchio vuole sempre la sua parte. Tanto orecchiabile da sconfinare nel pop, come quello di Bryan Adams, il cantante e chitarrista canadese molto in voga tra gli anni Ottanta e Novanta, protagonista di un exploit con l’album Waking Up the Neighbours (1991), particolarmente caro al pubblico italiano. A esattamente un anno dall’ultima puntata nel Bel Paese, l’autore di Summer of ’69 torna a quste latitudini con due date: il 23 novembre sarà al Gran Teatro Geox di Padova, mentre il 24 novembre si edibirà al Palageorge di Montichiari (Brescia).

Anni Ottanta tra Level 42 e Johnny Marr
Per chi non l’avesse capito: la cifra stilistica di questa settimana della musica dal vivo sta proprio negli Eighties. Se, come sosteneva qualcuno, è vero che non si esce vivi dagli anni Ottanta, il merito (o la colpa, fate voi) è anche degli artisti che si esibiranno in questi giorni. Da un lato ci sono i Level 42 che con la loro inconfondibile miscela di funky e pop hanno inciso 14 album in studio per 30 milioni di dischi venduti, nel curriculum hit evergreen come Lessons in Love: mercoledì 28 novembre si esibiranno a Foggia per «Giordano in Jazz». Dall’altro abbiamo Johnny Marr, chitarrista degli Smiths che, in quel decennio, furono tra le band più influenti. Quest’anno ha pubblicato Call the Comet, suo terzo album solista, e lo presenterà dal vivo giovedì 29 novembre al Fabrique di Milano.

Loading...

Steve Wynn ed è subito Paisley
Altro pezzo degli anni Ottanta fu il movimento Paisley Underground che pescava nelle suggestioni dei Sixties per trovare ispirazione. L’avanguardia era rappresentata dai Dream Syndicate, band capace di sfornare album decisivi per la scena in questione come Medicine Show del 1984. Li guidava Steve Wynn, chitarrista e compositore che torna in Italia per tre concerti in tandem con il tastierista dei Green n Red Chris Cacavas: il 23 e il 24 novembre saranno al Corner Live di Mareno di Piave (Treviso), il 25 al Giardino di Lugagnano di Sona (Verona). In ultimo, se vi piace l’alt rock britannico, consigliatissime le tre date dei Public Service Broadcasting al Serraglio di Milano (22 novembre), ai Parioli di Roma (23 novembre) e al Covo di Bologna (24 novembre).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti