cosmetica

Buon gusto ed eleganza trionfano al Festival di Sanremo

Sul palco dell'Ariston si sono avvicendate diverse donne, ognuna con un proprio stile e un messaggio da trasmettere: ecco i beauty look della kermesse

di Monica Melotti

default onloading pic
Georgina Rodriguez e Amadeus (Epa)

Sul palco dell'Ariston si sono avvicendate diverse donne, ognuna con un proprio stile e un messaggio da trasmettere: ecco i beauty look della kermesse


4' di lettura

Un anniversario importante, il 70esimo Festival della Canzone Italiana o Sanremo 2020 non ha deluso le aspettative, ottenendo grandi consensi da parte del pubblico. E se negli anni passati la presenza femminile era piuttosto scarsa, sia come co-conduttrici che come cantanti in gara, quest'anno è stata corposa.

Sul palco dell'Ariston si sono avvicendate diverse donne, ognuna con un proprio stile e un messaggio da trasmettere. La kermesse canora non ha deluso né dal punto di vista delle canzoni e né per i beauty look che sono stati eleganti e raffinati, ma con un guizzo di originalità.

Dietro le star, una squadra nutrita di make up artist e hair stylist che hanno curato il loro look. A cominciare dalla Beauty Lounge di Lancôme, con il truccatore MrDanielMakeup e gli hairstylist di L'Oréal Professionel, con la madrina d'eccezione Elodie. Yves Saint Laurent Beauté, invece, ha firmato il make up di Levante, mentre l'hair styling è opera di Grazia Cassanelli global fashion ambassador L'Oréal Professionnel. E poi c'è Casa Sanremo, un angolo dedicato ai capelli, con la collaborazione di ghd e Wella, per offrire a tutti gli ospiti di Casa Sanremo Official gli hair look più glamour e spettacolari. Douglas, invece, cura i make up con look firmati Smashbox di cui la madrina è Elettra Lamborghini.

70° Festival di Sanremo, ecco i beauty look dei protagonisti

70° Festival di Sanremo, ecco i beauty look dei protagonisti

Photogallery47 foto

Visualizza

L'equilibrio perfetto nel make up
Sin dalla prima serata, il fil rouge è stato il buon gusto e l'eleganza. Le due co-conduttrici, Diletta Leotta e Rula Jebreal, a fianco del padrone di casa e direttore artistico Amadeus, hanno portato avanti il proprio stile. Diletta ha sfoggiato un trucco molto luminoso, con lo sguardo esaltato da eyeliner e ciglia finte che facevano da contraltare a un rossetto rosa soft. Rula, invece, il cui make up è stato curato da Armani Beauty, ha puntato su una pelle flawless, esaltata da alcuni punti luce, abbinata a un rossetto rosso mat e ombretti dai toni opachi.

Il rossetto rosso è stata la scelta di diverse artiste. A cominciare da Levante, labbra rosse opache messe in risalto da una base uniformante dall'effetto super glow e uno sguardo profondo enfatizzato da ciglia esagerate con la matita marrone e l'eyeliner nero sfumato. La co-conduttrice Giorgina Rodriguez, fidanzata di Ronaldo, ha scelto un rossetto rosso fuoco e uno chignon tiratissimo per cimentarsi in un tango sensuale. Un rosso aranciato è stata la scelta di Emma Marrone abbinato a uno sguardo potente.

La maggior parte delle cantanti ha però scelto un rossetto soft, preferendo puntare sugli occhi. Persino Irene Grandi, grintosa d'antan, si è convertita al bon ton, con un lipstick leggermente rosato e gli occhi azzurri esaltati da un trucco glitter; labbra nude e ombretti taupe per le due giornaliste, Laura Chimenti e Emma D'Aquino, le co-conduttrici della seconda serata; labbra nude anche per Elodie ma con uno smokey eye ravvivato da maxi ciglia. Una nota d'allegria l'ha portata Elettra Lamborghini, un viso glow, con tanti glitter che esaltavano i suoi occhioni azzurri e un rossetto soft rose dall'effetto repulp.

Hairdo
Se nel make up non ci sono stati particolari colpi di scena, la fantasia si è liberata nell'hairstyling. Onde a gogò per Diletta Leotta stile hollywoodiano, Levante leggermente mosse, Tosca onde anni Venti stile Marlène Dietrich con discutibili forcine nere in bella vista, Sabrina Salerno con balayage antiage, per lei gli anni non sembrano essere passati, e capelli mossi sulle punte; onde morbide e leggere, realizzate con la piastra ghd Oracle, su un caschetto lungo con riga da una parte per Elettra Lamborghini.

Un altro cavallo vincente è stato il wet style, scelto da Elodie con effetto bi-color, nero alla radice e biondo sulle punte; un pixie cut biondo platino per Arisa; Emma Marrone fronte scoperta con ciuffi liberi sul collo; capelli lisci e glossati per Giorgina, caschetto sfilato dalle punte flipped-out per Irene Grandi, mentre la resiliente Rita Pavone opta per un caschetto biondo sfilato. Originale il ciuffo alla rockabilly con nuance rose sfoggiato da Nina Zilli e la mezza coda anni 90 stile Spice Girls di Ana Mena.

I beauty look maschili
Non è passato inosservato Achille Lauro, sempre provocatorio, per la sua tutina effetto nude ricoperta da strass, ma ha avuto il suo apice nella terza serata quando ha omaggiato David Bowie, con il trucco Ziggy Stardust: una cascata di glitter azzurri sugli occhi e una parrucca color arancione con capelli lisci che gli sfioravano le spalle. Il trucco è stato scelto anche da Morgan, con un eyeliner stile Pirata dei Caraibi e un ciuffo al vento sigillato dal gel.

Ciuffo ingellato, però all'indietro, è stata la scelta di Riki. Capelli brizzolati per Amadeus e Fiorello, Leali e Zarrillo (che hanno cantato in coppia), decisamente meglio della tinta dal colore indefinito di Massimo Ranieri e del nero troppo deciso di Albano. Ciuffo in alto, stile messy bun, per Pelù e Enrico Nigiotti. Fedele al suo look con la barba da hipster Marco Masini, mentre Raphael Gualazzi ha sfoggiato delle basette lunghe su un taglio super corto. Bugo, in coppia con Morgan, si rifà al hairlook dei Beatles, con un caschetto più caricato, mentre Leo Gassman sceglie un caschetto riccio e voluminoso.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti