Viaggio tra le ceneri del rogo che ha devastato la tendopoli di San Ferdinando

8/12i migranti dimenticati di rosarno

Burocrazia ed embargo all’accoglienza

Credit Francesco Mollo (per gentile concessione)

«Negli ultimi tempi qui a Riace un ingiustificato embargo ha coinvolto operatori, comunità e rifugiati. Fare accoglienza è diventato più difficile – continua Lucano - Le ultime risorse per il Centro di accoglienza straordinaria risalgono a giugno 2016. Sono stato costretto a chiudere». È così che Becky, non ammessa allo Sprar, ha dovuto lasciare Riace. Da ottobre Mimmo Lucano, inserito due anni fa dalla rivista Fortune fra le persone più influenti del mondo, l'uomo che ha ispirato “Il Volo” di Wim Wenders e ricevuto parole di ammirazione da parte di Papa Francesco, è sotto inchiesta: i bonus e le borse lavoro che assegnava ai suoi ospiti e tutto il suo modello di accoglienza si baserebbero su procedure illecite. «Avrei commesso abuso d'ufficio anche per aver eliminato le tasse per la carta di identità dei rifugiati». Ride amareggiato. Dice che la morte della ragazza nigeriana «dimostra tragicamente che il suo modello di integrazione funzionava». «È inammissibile che si ostacoli con impedimenti burocratici una realtà come Riace - dichiara il presidente della Regione Mario Oliverio - e che si siano mantenuti lager come è stato fino a qualche giorno fa quello di San Ferdinando. Stiamo lavorando al recupero di unità immobiliari nella Piana così da integrare gli immigrati in modo diffuso sul territorio».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti