a torino

Busta sospetta alla sindaca Appendino: era idonea a esplodere

La busta sospetta indirizzata alla sindaca di Torino Chiara Appendino (Ansa)

2' di lettura

Era «idoneo a esplodere» il congegno trovato all’interno della busta sospetta indirizzata alla sindaca di Torino, Chiara Appendino, e intercettata oggi in Municipio. Lo rende noto la Questura di Torino, secondo cui il gesto sarebbe riconducibile «a soggetti appartenenti all'area anarco-insurrezionalista verosimilmente appartenenti alla cellula riconducibile all'Asilo», il centro sociale sgomberato lo scorso 7 febbraio dalla polizia. Il mittente indicato sulla busta è “Scuola A. Diaz. Via C. Battisti 6, 16145 Genova” .

All’arrivo del plico - contenente una pila collegata a dei fili e della polvere, messo subito in sicurezza dagli artificieri - la seduta del consiglio comunale è stata chiusa e rinviata alla prossima settimana.

Loading...

Solidarietà alla sindaca
«Piena vicinanza e solidarietà alla sindaca di Torino dopo il gravissimo e vigliacco atto di cui è stata oggetto» è il messaggio arrivato ad Appendino da parte del presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. Lo stesso ha fatto la sindaca di Roma, Virginia Raggi su Twitter:« Sindaca Appendino non mollare! Ho appreso della busta sospetta e del disinnesco da parte degli artificieri. Ti sono vicina insieme a tutta @Roma. Andate avanti #ATestaAlta e con #Coraggio. C'è ancora tanto da fare #NonAbbassiamoLoSguardo».
«Esprimo piena solidarietà alla sindaca di Torino Chiara Appendino, vittima di un gravissimo atto intimidatorio. L'intero governo è al suo fianco. Lo Stato non permetterà che minacce del genere le impediscano di esercitare appieno il suo ruolo». ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Solidarietà via Facebook è arrivata anche dal segretario del Pd di Torino e dal capogruppo Dem in Consiglio comunale, Mimmo Carretta e Stefano Lo Russo, così come da Osvaldo Napoli, capogruppo Fi in Consiglio comunale. «Stanare questi criminali nei loro covi, vicinanza alla sindaca», ha detto il capogruppo della Lega , Fabrizio Ricca.
«Se qualcuno pensa di intimidirmi si sbaglia di grosso» ha scritto Chiara Appendino sui social e ha aggiunto «Avanti, più determinata di prima» , ringraziando «tutte e tutti per i messaggi di vicinanza e solidarietà»

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti