L’intervista

Butler (Wellington): «È il momento di essere agili tra azioni e bond»

Recessione e inflazione rendono poco ottimisti sullo scenario. Giappone e Italia i prossimi focolai di crisi nei prossimi anni

di Marzia Redaelli

3' di lettura

Recessione, inflazione, volatilità. Il quadro disegnato da John Butler, macro strategist di Wellington Management, sembrerebbe lasciare poco spazio all'ottimismo.

Come ci si può muovere sui mercati?

Bisogna essere molto agili perché i cicli economici saranno più frequenti e le correlazioni tra attività finanziarie saranno meno nitide. Tra azioni e obbligazioni ci sarà una relazione positiva e non offriranno più copertura alternativa. Le banche centrali, inoltre, devono fare ancora molta strada...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti