ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFischio d’inizio

Calcio, gli sportivi nel panico: per le partite una babele di piattaforme e offerte

Nel triennio lo streaming sarà la modalità prevalente di fruizione del prodotto calcio. E un solo abbonamento non basterà più

di Andrea Biondi

Calcio: tifosi del Psg in subbuglio per l'arrivo di Messi a Parigi

3' di lettura

Dopo tante discussioni è il momento di mettersi davanti alla Tv per godersela (o almeno si spera) questa offerta di calcio attraverso il piccolo schermo (anche se il concetto è datato perché gli schermi sono più di uno, e indipendenti dalla Tv). Il primo appuntamento è con la finale della Supercoppa Uefa fra Chelsea e Villareal, stasera su Amazon Prime Video. E qui, a meno che non ci si trovi in qualche bar, pub o hotel abbonato a Sky (che con Amazon ha stretto un accordo) per vedere il match servirà lo streaming di Prime Video.

Eccolo il primo assaggio del triennio in cui lo streaming si è imposto come modalità prevalente di fruizione del prodotto calcio. E se è vero che ci sarà più possibilità di scelta, dall’altra parte occorre tenere in considerazione un altro punto fermo: un solo abbonamento non basterà più.

Loading...

La Serie A tutta a Dazn con Tim

La novità più rilevante è senz’altro la Serie A andata, tutta, a Dazn in partnership con Tim. Per Dazn come per Timvision, che nel suo abbonamento comprende fra le varie properties Dazn, il costo mensile è di 29,99 euro. Sette partite alla settimana saranno in esclusiva totale. Per le altre 3 – sabato ore 20.45, domenica ore 12.30 e lunedì alle 20.45 – ci sarà la “co-esclusiva” (bizzarro neologismo, ma in fondo efficace) con Sky (5 euro al mese dall’1 ottobre per il pacchetto Calcio, con costo azzerato fino al 30 settembre).

Il mercoledì entra in gioco Amazon Prime

Ma, come detto, il nuovo dominus della Serie A non è comunque l’unica sorpresa. L’esclusiva dei 16 migliori match del mercoledì (oltre alla finale di Supercoppa Uefa) ad Amazon renderà infatti necessario un abbonamento ad Amazon Prime (36 euro all’anno o 3,99 euro al mese) che prevede, come si legge sul sito, «consegne illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni» oltre che il servizio di video on demand Amazon Prime Video.

Sky e Mediaset per la Champions League

A trasmettere la massima competizione europea saranno Sky e Mediaset. A inizio febbraio la prima ha comunicato i diritti audiovisivi per la trasmissione di 121 delle 137 partite a stagione (escluse le 16 su Amazon Prime video). Le partite saranno visibili su Sky e Now Tv.

Dal canto suo Mediaset ha ottenuto l’esclusiva in chiaro, che andrà su Canale 5, della migliore partita del martedì, e quindi 16 match, e per la finalissima oltre a poter trasmettere – e questa è la vera grande novità – in streaming gli altri 104 match (da cui restano sempre esclusi i 16 Amazon). Una offerta, dunque, speculare a quella di Sky anche se con la polpa pay solo in streaming. «Il prezzo dell’abbonamento anche con l’aggiunta della Champions sarà di 7,99 euro al mese». E l’abbonamento sarà quello a “Mediaset Infinity”, nuova piattaforma che assicura la visione gratuita del meglio dei programmi Mediaset e in opzione una selezione di cinema e serie tv on demand. L’offerta di Infinity+ sarà visibile su smart tv e su tutti i device. Per 12 mesi Infinity+ sarà compreso nel pacchetto di Timvision.

Tirando le somme

A questo punto, la domanda è: a cosa occorre abbonarsi per vedere la proposta calcistica desiderata? Proviamo a riassumere. Per tutte le 10 partite alla settimana occorre abbonarsi a Dazn o Timvision; per solo 3 partite va bene anche il pacchetto Sky Calcio. Per la Champions League: 17 big match del martedì e la finale gratis su Canale 5. Poi su Mediaset Infinity+ (compreso anche in Timvision) altre 104 partite. Oppure posso acquistare il pacchetto Sky Sport per gli stessi 121 match. Per vedere le restanti 16 migliori partite del mercoledì devo obbligatoriamente abbonarmi a Prime Video. I Mondiali in Qatar 2022 li vedremo gratis sulla Rai. L’Europa League: su Sky e Dazn. Il Campionato di Serie B: Sky; Dazn ed Helbiz Media (piattaforma video del servizio di mobilità Helbiz). La Coppa Italia su Mediaset.

Per approfondire

Riparte il calcio, sui diritti Tv è Telecom-Dazn contro tutti

Leggi il servizio

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti