ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCalcio&business

Calcio&business: Juve al top sugli sponsor, Inter ancora al palo

Il Milan , campione d’Italia, ottiene circa 30 milioni dallo sponsor tecnico Puma e una somma intorno ai 15 milioni dal principale jersey sponsor Emirates

di Marco Bellinazzo

Dopo il calcio il Qatar punta agli eSports

2' di lettura

La maglia dei top club è una vetrina ambitissima dagli sponsor. Per esibire il proprio brand sulle divise le aziende commerciali e i fornitori di abbigliamento tecnico sono disposti a versare cifre da capogiro.

In Serie A, la Juventus incassa quasi 100 milioni di euro all’anno dal suo main sponsor e dal partner tecnico. Gli attuali accordi con Jeep e Adidas valgono, infatti, rispettivamente 46 milioni e 51 milioni. Il Milan , campione d’Italia, ottiene circa 30 milioni dallo sponsor tecnico Puma e una somma intorno ai 15 milioni dal principale jersey sponsor Emirates.

Loading...

Per l’Inter un problema dovuto alle criptovalute

L’Inter ha da poco rinnovato l’accordo con Nike che assicurerà circa 25 milioni a stagione al club nerazzurro. Non si sblocca, invece, l’impasse relativo alla partnership con DigitalBits. Come anticipato da Ilsole24ore.com lo scorso 28 luglio, la piattaforma tecnologica che da questa stagione ha preso il posto di Socios.com, non ha ancora versato il dovuto, dopo il crollo di oltre il 90% del valore della criptovaluta di riferimento Xdb. Il contratto prevedeva un corrispettivo totale di 85 milioni fino alla stagione 2024/25 (5 milioni nella stagione 2021/22 quando DigitalBits, blockchain che fa capo a Zytara Labs, era solo lo sponsor di manica, per poi salire a 23, 27 e 30 milioni nelle stagioni seguenti). Per ora l’Inter ha oscurato il logo di DigitalBits dal proprio sito e dalle maglie delle sue formazioni giovanili e femminili.

Non ha avuto problemi di pagamenti la Roma che pure condivide con l’Inter il main sponsor. Nel caso del team giallorosso DigitalBits paga una somma inferiore (circa 12 milioni di euro all’anno). Dal partner tecnico New Balance la Roma riceve un assegno annuale tra i 3 e i 4 milioni lordi, cui va aggiunta una percentuale di royalties sul materiale venduto superiore al 30 per cento.

Tra le maglie più redditizie c’è quella della Fiorentina, cui la sponsorizzazione della proprietà Mediacom assicura 25 milioni all’anno, mentre dal fornitore tecnico Kappa arrivano tra i 4 e 5 milioni annui. Il Napoli che produce in autonomia le casacche grazie un accordo con EA7, incassa circa 9 milioni dal binomio Msc-Lete.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti