premi e concorsi

Call per stimolare la collaborazione tra cultura e turismo

di Roberta Capozucca


default onloading pic

1' di lettura

Proprio nel momento in cui in Italia il Ministero dei Beni Culturali perde le sue funzione in materia turistica che passano al Ministero delle Politiche Agricole (Mipaaf) , l'Agenzia Esecutiva per le piccole e medie imprese ( EASME ) della Commissione Europea lancia una call per costruire sinergie tra il settore turistico e quello delle industrie culturali e creative (ICC).
Alla base di questa call da 2 milioni di euro c'è l'idea che il settore turistico può e deve capitalizzare le esperienze che provengono dal settore culturale e creativo, ormai ampiamente riconosciuto come uno dei settori più vivaci ed altamente innovativi dell'economia europea.
Il bando, che intende rafforzare la competitività del turismo e promuovere l'immagine dell'Europa come destinazione globale d'eccellenza, supporterà quei progetti transnazionali che proporranno metodi sostenibili per diversificare le esperienze turistiche, prolungare le stagionalità delle destinazioni e fare dell'innovazione un fattore caratterizzante dell'offerta turistica europea. Tra le altre, il bando intende sostenere una mappatura delle principali attrazioni europee, lo sviluppo di prodotti e servizi transnazionali altamente tecnologici per attrarre e coinvolgere visitatori, lo sviluppo di attività promozionali creative che offrano informazioni pratiche e utili per potenziali turisti.
Saranno selezionati quei progetti che meglio sapranno coniugare e assicurare lo scambio di sapere, esperienze e professionalità tra il settore culturale e turistico; in totale saranno scelte dalle cinque alle sette proposte per un cofinanziamento massimo di 400.000 euro a progetto.
Le imprese di piccola o media dimensione possono candidarsi fino al 19 luglio.
Per maggiori informazioni: https://europa.eu/cultural-heritage/news/call-proposals-tourism-culture-and-creativity_en

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...