cooperative

Cambio di governance per Integra


default onloading pic
Aldo Soldi

1' di lettura

Cambio di governance in casa di Integra, consorzio di cooperative che punta alla sinergia di costruzioni, impiantistica, servizi ed ingegneria, riunendo più di 130 soci per un giro d’affari complessivo di circa 6 miliardi e oltre 50mila addetti coinvolti. L’assemblea dei soci che si è tenuta presso la Scuola di Ingegneria e Architettura dell’Università di Bologna ha eletto all’unanimità Aldo Soldi nuovo presidente del consiglio di sorveglianza, dopo la scomparsa di Massimo Matteucci. Soldi attualmente riveste la carica di direttore generale Coopfond - società che gestisce il Fondo mutualistico di Legacoop per la promozione e lo sviluppo della cooperazione e principale socio finanziatore di Integra – e durante il mandato Matteucci è stato consigliere di sorveglianza del consorzio.

Vicepresidenti del consiglio di sorveglianza sono stati eletti all’unanimità Carlo Zini, presidente di Cmb, Alfredo Fioretti, presidente di Cmc (le due principali cooperative di costruzioni aderenti a Integra) e Roberto Olivi, presidente di Coopservice, una delle più importanti realtà del settore servizi in Italia. «Sono orgoglioso della fiducia che l’assemblea dei soci ha voluto riporre in me, – ha dichiarato Soldi – Massimo Matteucci ci ha lasciato un’eredità importante che sarà il punto di partenza per raggiungere i traguardi futuri».

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...