GRATTACIELI E OSPITALITA’

Camere con vista da vertigini, a Dubai apre l’hotel più alto al mondo

di Luisanna Benfatto

(Afp)

1' di lettura

A Dubai non si arresta l’ambizione di battere record su record nell’architettura a sviluppo verticale. Dopo la costruzione del Burj Khalifa, che con i suoi 829 metri è dal 2010 il grattacielo più alto del mondo, ora è la volta dell’hotel che sfida il cielo.

Il Gevora Hotel, che aprirà a breve e si sviluppa su una struttura di 356,3 metri su 75 piani, (solo un metro in più dell’hotel JW Marriott Marquis che si trova accanto nella Sheikh Zayed Road nel centro finanziario della città), è con la sua gabbia dorata, il più alto al mondo.

Loading...

L’hotel offre 528 stanze, (232 doppie Deluxe, 265 singole e 31 suites da 85 metri quadri), quattro ristoranti compreso quello super panoramico all’ultimo piano, palestra e luxury spa al 71°.

Gli ascensori del Gevora, costruito dalla società di real estate Al Attar Properties, riescono a raggiungere la sommità in 33 secondi. Una velocità anch’essa da primato come pure quella della piscina panoramica più alta al mondo.

Nella capitale del lusso dell’Emirato si trovano già sette dei dieci hotel-grattacielo a prova di vertigine.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti