ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùfood & beverage

Campari, conti sopra le attese e il titolo tocca i nuovi massimi in Borsa

di Paolo Paronetto

default onloading pic
(BLOOMBERG NEWS)


2' di lettura

Davide Campari annuncia conti migliori delle attese nel primo trimestre il mercato premia il titolo della società a Piazza Affari, spingendolo ai massimi storici. Il gruppo ha reso noto di aver chiuso il primo trimestre del 2019 con un utile ante imposte rettificato pari a 63,9 milioni, in crescita del 16,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Considerando anche le voci non ricorrenti (-0,8 milioni di rettifiche nel periodo e +21,6% nel primo trimestre 2018 in seguito alla plusvalenza legata alla cessione della gamma Lemonsoda), l'utile ante imposte è pari a 63,2 milioni (-17,4% rispetto a un anno prima). Le vendite nette sono aumentate del 10,1% a 370,1 milioni, con margine lordo a 223,8 milioni (+11,9%) e margine di contribuzione a 165,1 milioni (+13,2%). L'ebitda rettificato è salito del 19,9% a 89,6 milioni (-7,8% la voce non rettificata) e l'ebit si è attestato a 71,7 milioni (-13,3%). La società segnala che l'ebit rettificato è pari a 72,4 milioni, con una crescita organica del 15,4%, superiore alla crescita delle vendite, e una conseguente espansione della marginalità operativa di +100 punti base. Il debito finanziario netto è di 893,9 milioni, contro gli 846,3 milioni di fine 2018.

Confermati i target. A Piazza Affari nuovo top storico

Loading...

«Abbiamo registrato un'ottima partenza nel 2019 grazie sia all'andamento molto positivo dei brand chiave a priorità globale e regionale nei principali mercati sviluppati, nonostante la diversa calendarizzazione della Pasqua, sia al
recupero dei mercati emergenti, largamente dovuto a una base di confronto favorevole in un trimestre a bassa stagionalità», ha commentato l'a.d. Bob
Kunze-Concewitz. Confermati i target per l'intero esercizio: «Guardando al 2019 - ha aggiunto - le nostre prospettive rimangono bilanciate in termini di rischi e opportunità, e invariate se confrontate con quanto annunciato precedentemente». Campari resta quindi fiduciosa «sul conseguimento di una performance organica positiva per i principali indicatori di performance, trainata dalla continua sovra performance dei brand a priorità globale e regionale a elevata marginalità nei principali mercati sviluppati». A Piazza Affari, il titolo Campari ha toccato il nuovo massimo storico a 9,18 euro. I numeri del gruppo, del resto, sono superiori al consensus di mercato sia sui ricavi (le attese erano per 355 milioni) che sull'ebit rettificato (66) .

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti