ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùStorie di tessile /2

Candiani, il 30% dei ricavi serve a pagare l’energia

Alberto Candiani, ad di Candiani Denim: «Spegniamo tutto ciò che non è necessario, ma non basta. Abbiamo alzato i prezzi, ma non possiamo farlo più, rischiamo di uscire dal mercato»

di Chiara Beghelli

Candiani Denim

1' di lettura

«Stimavamo di chiudere il 2022 con una spesa energetica di circa 23 milioni, fra elettricità e gas, ma saremo più vicini ai 30, su un fatturato previsto di 100-110 milioni. Nel 2021 avevamo speso meno di 10 milioni»: c’è preoccupazione e rabbia nelle parole di Alberto Candiani, ceo di Candiani Denim, azienda lombarda del tessile d’eccellenza che produce denim di alta qualità dal 1938. In attesa che le istituzioni rispondano tempestivamente, l’imprenditore ha reagito: «Stiamo agendo su tre livelli - spiega dalla sede di Robecchetto con Induno, vicino Milano - : dal micro, dunque tenere acceso solo ciò che è strettamente indispensabile, al medio, continuando a investire nell’efficienza energetica, come abbiamo sempre fatto; infine, a livello macro, vendendo i crediti di emissioni che abbiamo accumulato: ammontano a circa 3 milioni di euro, ma oggi sono sufficienti e coprire solo un paio di mesi di perdite».

Per far fronte all’aumento dei costi energetici, Candiani ha già dovuto aumentare il prezzo di un metro lineare di denim del 30%: «Siamo al limite. Se lo aumentassimo ancora, rischieremmo di uscire al mercato, a vantaggio del denim turco o indiano, che è aumentato, certo, ma della metà. Il prezzo del nostro denim era già superiore alla media, ma perché comprendeva la nostra qualità e gli investimenti in sostenibilità. L’aspetto gravissimo è che l’energia oggi costa più delle materie prime - sottolinea - . E pensare che proprio all’inizio dell’anno ho assunto 100 persone per far fronte all’aumento della domanda. Tirare oltre la corda è impossibile».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti