DOLORE CRONICO

Cannabis terapeutica: gratis in Sicilia, in Italia pronti mille ettari

Un decreto firmato dall'assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, prevede che sia la Regione a farsi carico delle spese sostenute dai pazienti

di Ernesto Diffidenti

default onloading pic
(Ansa)

Un decreto firmato dall'assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, prevede che sia la Regione a farsi carico delle spese sostenute dai pazienti


3' di lettura

La Sicilia sceglie la vendita gratuita di cannabis per uso terapeutico. Un decreto firmato dall'assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, infatti, prevede che sia la Regione a farsi carico delle spese sostenute dai pazienti. Spetterà ai medici delle aziende sanitarie pubbliche regionali, specialisti di anestesia e rianimazione, neurologia e dei centri di terapia del dolore prescrivere la terapia per una durata massima di sei mesi.

Pronta una convenzione pubblico-privata
Il preparato potrà essere richiesto dal paziente nelle farmacie ospedaliere che tuttavia, al momento, non sono in grado di produrlo; per questo il decreto prevede una convenzione tra la Regione le cinque farmacie private già attive di Agrigento, Catania, Palermo, Ragusa e Siracusa. Il decreto della Regione siciliana è il punto di arrivo di un lavoro portato avanti, per oltre un anno, da un tavolo tecnico istituito dall'assessore alla Sanità e richiesto da alcune associazioni, tra cui Bister di Catania ed "Esistono i diritti" di Palermo.

Loading...

In Italia autorizzato solo l'Isitituto chimico militare di Firenze
In Italia la richiesta di prodotti terapeutici a base di cannabis è in costante crescita e viene soddisfatta grazie alle importazioni dall'Olanda. Al momento, infatti, il nostro paese produce fino a 500 kg di infiorescenze di cannabis (350 kg nel 2019) ma solo nell'unico centro autorizzato alla coltivazione, ossia nello Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze. Per la Coldiretti tra coltivazione, trasformazione e commercio, si potrebbe attivare un business di 1,4 miliardi con almeno 10mila nuovi posti di lavoro.

Coldiretti: stop all'import, attivare una filiera tutta italiana
"Solo utilizzando gli spazi già disponibili nelle serre abbandonate o dismesse a causa della crisi nell'ortofloricoltura, la campagna italiana – sottolinea la Coldiretti – può mettere a disposizione da subito mille ettari di terreno in coltura protetta". Si tratta di ambienti al chiuso dove più facilmente "possono essere effettuate le procedure di controllo da parte dell'autorità preposte per evitare il rischio di abusi". "Una opportunità - conclude Coldiretti - che va attentamente valutata per uscire dalla dipendenza dall'estero e avviare un progetto di filiera italiana al 100% che unisce l'agricoltura all'industria farmaceutica".

Le indicazioni del ministero della Salute per l'uso della cannabis
La cannabis può essere usata dal 2006 in modo legale a fini terapeutici, con precise regole di prescrizione e assunzione e solo quando le terapie convenzionali o standard sono inefficaci. E' il ministero della Salute a indicare i motivi della prescrizione: movimenti spastici associati a dolore tipici di sclerosi multipla e lesioni del midollo spinale; dolore cronico, soprattutto causato da un danno al sistema nervoso (ad esempio nella sclerosi multipla o nella Sla); nausea e vomito dovuti alla chemioterapia, radioterapia o a terapie per pazienti affetti da Aids; mancanza di appetito in pazienti oncologici o affetti da Aids e nell'anoressia nervosa; eccessiva pressione oculare nel glaucoma, movimenti involontari nella sindrome di Gilles de la Tourette.

Riparte il pressing sulla cannabis light
Fin qui l'uso della cannabis per fini terapeutici. Ma un emendamento al Milleproroghe, presentato da una trentina di deputati di M5s, Pd, Leu e +Europa, chiede anche la liberalizzazione della cannabis light autorizzando la commercializzazione di "preparati contenenti cannabidiolo (CBD) il cui contenuto di tetraidrocannabinolo (THC) non sia superiore allo 0,5 per cento per qualsiasi uso derivanti da infiorescenze fresche ed essiccate e oli".

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti