lo scontro

Caos rifiuti a Roma, Grillo: «Gestione Pd con mafia Capitale». Renzi: «Comune incapace»

di Alessia Tripodi

(ANSA)

2' di lettura

Si alza il tono della polemica sull'emergenza rifiuti nella Capitale, da diversi giorni ormai alle prese con cassonetti stracolmi e strade invase dall'immondizia. All'indomani dello scambio di accuse sulle responsabilità per l'emergenza tra l'assessore della regione Lazio, Mauro Buschini e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, oggi il leader M5S Beppe Grillo sul suo blog ironizza: «È colpa dei 5 Stelle la gestione dei rifiuti di Roma, anche se l'ha gestita il Pd con Mafia Capitale per anni». Mentre il segretario Pd Matteo Renzi chiama a raccolta volontari e cittadini contro un Campidoglio «incapace di dare risposte» e annuncia: «Domenica puliremo la città».

Renzi: «Domenica puliamo la città»
«Domenica 14 maggio le Magliette Gialle - il simbolo del Pd che sta sul territorio e coniuga valori alti e progetti concreti - sbarcheranno a Roma» Così scrive il segretario dem nella sua e-news, spiegando che «con la città invasa dai rifiuti e nell'incapacità dell'amministrazione comunale di dare risposte, il Pd romano presenterà le proprie idee sulla gestione dell'emergenza dei rifiuti ma lo farà dopo che per una mattinata saremo stati a pulire la città». «Un Pd che chiama a raccolta tutti quelli che ci stanno - scrive ancora Renzi - volontari, cittadini, associazioni. E che fa le proprie proposte politiche dopo aver organizzato con i generosi volontari ciò che l'amministrazione non riesce a fare con i propri professionisti, o presunti tali».

Loading...

I Cinquestelle: situazione presto alla normalità
Intanto, il presidente della commissione Ambiente di Roma, Daniele Diaco (M5S) assicura che nella Capitale «la situazione tornerà alla normalità nel giro di pochi giorni». «Abbiamo già avviato - dice - una strategia straordinaria con l'ampliamento dell'apertura degli impianti e squadre di supporto già in strada. Il disagio è visibile, ma la soluzione è alle porte». E il capogruppo capitolino dei Cinquestelle, Paolo Ferrara, attacca il segretario Pd: «Sui rifiuti Renzi, invece di pensare al Movimento 5 Stelle dia una strigliata a Zingaretti», dice.

Scontro Regione-Campidoglio
La "strigliata" a Zingaretti era già arrivata ieri dalla sindaca Raggi, che su Twitter aveva scritto: «Sui rifiuti il Lazio è sottodimensionato, lo dice il Governo. Zingaretti ne prenda atto e lavori: impiantistica è sua competenza». Un tweet inviato in risposta all'appello arrivato dall'assessore Buschini, che ieri aveva chiesto a Roma Capitale di «adottare misure urgenti, credibili ed efficaci per evitare crisi sempre più insopportabili». «I piani rivoluzionari possono essere entusiasmanti- ha aggiunto l'assessore - ma la normale e ordinaria gestione quotidiana ha bisogno di scelte concrete, rapide e risolutive». «Il Lazio ha 378 comuni molti dei quali peraltro impegnati ad accettare, trattare e smaltire i
rifiuti di Roma Capitale - ha spiegato ancora Buschini - Soltanto a Roma vi è una situazione che manifesta gravissime criticità che non si registrano in nessun altro territorio della nostra Regione. E' evidente che nel territorio capitolino esista un problema specifico».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti