ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMIGRAZIONI

Capodanno cinese con il freno a mano, bonus aziendale per chi non festeggia

La pandemia ostacola la rituale migrazione interna, nell’anno del Toro a beneficiarne sarà il Pil. Premi in palio per chi continua a lavorare

di Rita Fatiguso

default onloading pic

La pandemia ostacola la rituale migrazione interna, nell’anno del Toro a beneficiarne sarà il Pil. Premi in palio per chi continua a lavorare


2' di lettura

Cambiano anche le più sacre tradizioni a causa del Covid-19. Le migrazioni di massa interne, duecento milioni di persone che tornano a casa per festeggiare il nuovo anno lunare, quest’anno saranno a scartamento ridotto. La pandemìa sta ostacolando le migrazioni di massa del capodanno cinese che, quest’anno, sarà all’insegna del lavoro.

C’è chi non si sposterà o non si potrà spostare a causa dei divieti imposti dal Covid-19 e chi, allettato dalla propria azienda, accetterà un bonus per non tornare a casa.

Loading...

A vincere sarà il Pil cinese: meno viaggi e banchetti, più acquisti online e più produzione manifatturiera. Del resto il Topo passa il testimone al Toro e, nell’anno dell’animale più laborioso dello Zodiaco, forse c’era da aspettarselo.

Un Capodanno stanziale

Trip.com ha iniziato in anticipo, allettando i potenziali turisti con tariffe dimezzate per festeggiare l’anno del Toro che si celebra il 12 febbraio. Ma non solo i viaggi per turismo, soprattutto i viaggi per tornare a casa quest’anno sono a rischio a causa della pandemia.

Il Covid-19 esplose nel 2020 proprio durante la migrazione del segno dello Zodiaco del Topo, l’animale associato al contagio, a ogni tipo di contagio.

Il paziente e laborioso toro che ne raccoglie il testimone sembra condannare i cinesi a rimanere nei luoghi di lavoro, rinunciando a tornare nelle famiglie di origine.

Più produzione più acquisti da casa, più investimenti in Borsa, avvertono le assicurazioni. Ma anche meno viaggi e turismo e banchetti. Di certo milioni di cinesi continueranno a lavorare rinunciando alla loro festa più sacra.

Ti pago se resti al lavoro

Ci sono aziende che stanno tentando i loro dipendenti con bonus per non partire, specie quelli più qualificati. Alla Contemporary Amperex Technology Co. Ltd., il più grande produttore cinese di batterie per auto elettriche (tra i clienti ha Tesla), i dipendenti possono guadagnare di più accettando l’offerta che l’azienda fa se rinunciano a festeggiare il capodanno lunare: il raddoppio dello stipendio.

CATL pagherà 2mila dollari pari a 13mila yuan, più del doppio del salario, se rimarranno al lavoro a febbraio.

L’azienda si assume il compito di contribuire a frenare i rischi da pandemia incoraggiando gli addetti a non ammalarsi viaggiando su lunghe distanze. La società garantisce la possibilità di non interrompere la lavorazione e promette di organizzare festeggiamenti in loco perchè i dipendenti «si sentano a casa».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti