Giro di poltrone

Caramaschi dice addio ai francesi di Indosuez

di Lucilla Incorvati


default onloading pic
(Reuters)

2' di lettura

L’avventura di Luca Caramaschi come amministratore delegato e direttore generale di Banca Leonardo, dopo l’acquisizione da parte di CA Indosuez Wealth Management nel maggio scorso, è durata poco più di sei mesi. Così dal 25 febbraio arriva un nuovo manager anche lui italiano. Si tratta di Marco Migliore anche lui con la carica di direttore generale e amministratore delegato di Banca Leonardo. Migliore si occuperà anche di coordinare lo sviluppo della clientela italiana del gruppo Indosuez Wealth Management. Marco Migliore riporterà a Olivier Chatain, direttore generale di CA Indosuez Wealth (Europe) e responsabile dell'area Europa per il gruppo Indosuez Wealth Management.

L’affare Banca Leonardo
All’indomani dell’acquisizione di Banca Leonardo nel maggio scorso Caramaschi , entrato in CA Indosuez Wealth (Europe) nel 2015 in qualità di direttore generale di CA Indosuez Wealth (Europe) Italy branch, era stato affidato l’incarico di occuparsi delle nuova società e della sua integrazione nel gruppo. L’operazione era apparsa sin dall’inizio non delle più facili, vista la differenza di modelli tra le due società.

La creazione di una realtà di 7 miliardi di masse
A maggio era stata conclusa l’acquisizione del 94,1% di Banca Leonardo, uno dei leader italiani del wealth management, annunciata inizialmente nel novembre 2017. Indosuez puntava al rafforzamento della sua presenza in Italia arrivando alla creazione di un gruppo di 230 collaboratori in sei città diverse, per circa 7 miliardi di euro di masse totale. Marco Migliore arriva da Lussemburgo dove è stato capo di CA Indosuez Finanziaria SA.

Il gruppo
Indosuez Wealth Management, brand globale specializzato nel wealth management del gruppo Crédit Agricole e n° 13 a livello mondiale in termini di capitale Tier 1 (fonte: The Banker, luglio 2017), forte di 140 anni di esperienza nell'advisory a famiglie ed imprenditori in tutto il mondo, era tornato a ricreare una branch italiana proprio nel 2015 con l’arrivo di Caramaschi. A livello mondiale Indosuez Wealth Management dispone di 3.110 dipendenti in 14 paesi in tutto il mondo, con sedi in Europa (Francia, Belgio, Spagna, Italia, Lussemburgo, Principato di Monaco e Svizzera), Asia-Pacifico (Hong Kong, Singapore e Nuova Caledonia), Medio Oriente (Abu Dhabi, Dubai e Libano) e Americhe (Brasile, Uruguay e Miami).

La carriera di Caramaschi
Luca Caramaschi ha una grande esperienza nel wealth managment. Dopo un inizio in Ras, passa in Banca Euromobiliare come responsabile del private banking con un intermezzo di poco più di un anno al Credito Italiano con la responsabilità diretta degli investimenti obbligazionari delle gestioni patrimoniali. Dopo sei anni in Citigroup come senior Private Banker, approda a Julius Baer Creval per collaborare all'avvio delle attività italiane. Da dicembre 2004 a marzo 2015 è stato responsabile della divisione Wealth Management Italia di Deutsche Bank, che sotto la sua guida è passata da 1 a 11 miliardi di euro in masse gestite.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...