AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùenergia e clima

Carbone Usa alla resa dei conti, ora il gigante Peabody rischia di saltare

Il maggior produttore privato di carbone nel mondo è di nuovo sull’orlo della bancarotta. Era uscito appena tre anni fa dal Chapter 11, con debiti dimezzati. Ma oggi il mondo è cambiato: le condizioni – politiche e finanziarie – per un salvataggio potrebbero non esserci più

di Sissi Bellomo

default onloading pic
(Bloomberg)

3' di lettura

Era uscita dalla bancarotta appena tre anni fa. Ma Peabody, gigante del carbone «made in Usa» e prima società privata al mondo nel settore, è di nuovo a un passo dal Chapter 11. E questa volta potrebbe non riuscire a risorgere dalle ceneri. Il combustibile più inquinante oggi sembra infatti condannato a un declino irreversibile anche al di là dell’Oceano Atlantico, per motivi economici, prima ancora che politici. E il cambio della guardia alla Casa Bianca non può che accelerare il processo.

La sfiducia...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti