L’osservatorio

Carburanti, il maxi-ponte porta a nuovi rialzi per benzina e diesel


Benzina e diesel, nuovi rialzi per il maxi-ponte

1' di lettura

Si registrano nuovi rialzi sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali fermi per le festività, nel fine settimana Tamoil si è mossa nuovamente sul prezzo raccomandato della benzina con una correzione all’insù di 1 centesimo, dopo l’intervento su verde e diesel messo a segno giovedì 18 aprile. Sul territorio, intanto, prosegue la tendenza generalizzata al rialzo dei prezzi praticati. In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,617 euro a litro, con i diversi marchi che vanno da 1,617 a 1,633 euro a litro (no-logo a 1,596).

GUARDA IL VIDEO. Opec, intesa su taglio 1,2 milioni barili

Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,507 euro a litro, con le compagnie che passano da 1,509 a 1,517 euro a litro (no-logo a 1,484). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è di 1,748 euro a litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,720 a 1,819 euro a litro (no-logo a 1,641), mentre per il diesel la media è a 1,640 euro a litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,628 a 1,724 euro a litro (no-logo a 1,529). Il Gpl, infine, va da 0,637 a 0,665 euro a litro (no-logo a 0,631).
Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...