ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBanche

Carige in controtendenza, sale a Piazza Affari con voci offerta Credit Agricole

Credit Agricole Italia e il Fondo Interbancario (azionista di riferimento della banca ligure con l'80% del capitale) starebbero dialogando in maniera informale per una possibile offerta per la banca ligure

di Chiara Di Cristofaro

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Banca Carige si muove in controtendenza a Piazza Affari e mette a segno un rialzo anche superiore a tre punti, mentre il FTSE MIB è in netto ribasso e lo stesso vale per l'All Share. A favorire gli acquisti, le indiscrezioni su cui torna anche Il Sole 24 Ore secondo cui il Credit Agricole Italia e il Fondo Interbancario (azionista di riferimento della banca ligure con l'80% del capitale) stanno dialogando in maniera informale per una possibile offerta per Carige. Secondo alcuni rumors, scrive il quotidiano, sarebbe ormai pronta una proposta della Banque Verte presso il fondo. La proposta sarebbe quindi in contrapposizione a quella avanzata da Bper (-1,69% a 1,88 euro) nelle scorse settimane: un'offerta di acquisto a un euro, previa ricapitalizzazione a carico dello stesso fondo per un miliardo. Lunedì 10 gennaio si terrà una riunione del board del fondo interbancario per discutere in merito alle proposte per la banca.

Secondo Il Messaggero, il Credit Agricole - che ad oggi non ha ancora confermato di aver presentato un`offerta - punterebbe ad acquisire il controllo di Carige per un euro, subordinatamente a una due diligence e al versamento in conto capitale da parte del Fondo in Carige per circa 700 milioni (cifra coerente con le norme statutarie previste dal fondo interbancario). «Ricordiamo - scrivono gli analisti di Equita - che nel frattempo Bper, dopo aver sottolineato la disponibilità a discutere la propria offerta congiuntamente con il Fondo, purchè all`interno di un regime di esclusiva, è ancora in attesa di una risposta formale dal fondo interbancario». Secondo il Messaggero, Bper - che godrebbe del sostegno dell'autorità di vigilanza e del Governo - manterrebbe comunque un vantaggio per Carige. «Ricordiamo - scrivono ancora gli analisti - che sulla base delle nostre stime, considerando una ricapitalizzazione in Carige da parte del Fondo per circa 650 mln e la conversione dei crediti d'imposta per circa 320 milioni (post effetto fiscale), ci sarebbe spazio per coprire i costi di ristrutturazione di Carige, con la combined entity che atterrerebbe con un Cet1 maggiore del 13%». Equita ipotizza un aumento dell'utile per azione 'mid single digit' al 2023, con un Rote che scenderebbe dall`attuale 7,1% al 6,2%.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti