Banche

Carige, scatta l’allarme capitale: fusione o 400 milioni di aumento

In vista del ritorno in Borsa il consiglio ha reso noto che la continuità è a rischio. Senza un'aggregazione manovra nel 2022

di Luca Davi

(7146)

4' di lettura

Mentre Banca Mps, un passo alla volta, cerca una via d’uscita per mettersi definitivamente in sicurezza, in casa Carige inizia ad accendersi la spia della riserva. La banca ligure, qualora non dovesse trovare un partner nei prossimi trimestri, dovrà infatti procedere a un aumento di capitale da 400 milioni da realizzare nell’ultimo trimestre del 2022. A dirlo è lo stesso istituto genovese. Che ieri, su richiesta dalla Consob in vista del ritorno in Borsa delle azioni il 27 luglio, ha diffuso una ...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti