approvato il bilancio 2019

Carlo Bonomi eletto presidente di Confindustria all’unanimità

Sarà presidente degli industriali per il quadriennio da maggio 2020 a maggio 2024

default onloading pic
Carlo Bonomi, presidente di Confindustria (Imagoeconomica)

Sarà presidente degli industriali per il quadriennio da maggio 2020 a maggio 2024


2' di lettura

Carlo Bonomi è il nuovo presidente di Confindustria. Lo ha eletto l’assemblea di via dell'Astronomia che con il suo voto, all’unanimità (con una sola scheda nulla), in sessione privata e a porte chiuse, ha concluso l'iter per la nomina del nuovo leader degli industriali dopo la designazione di Bonomi in Consiglio Generale lo scorso 16 aprile. Carlo Bonomi prende oggi il testimone da Vincenzo Boccia: sarà presidente di Confindustria per il quadriennio da maggio 2020 a maggio 2024.

Chi è Carlo Bonomi
Carlo Bonomi, nato a Crema (Cremona) il 2 agosto 1966, è un imprenditore del settore biomedicale. Presiede il Consiglio di amministrazione della Synopo Spa, società che opera nel settore della strumentazione e dei consumabili per neurologia, e delle aziende manifatturiere da essa controllate: Sidam Srl, leader nella produzione di consumabili nella diagnostica per liquidi di contrasto, e Btc Medical Europe Srl nella produzione di consumabili utilizzati in oncologia ed emorecupero post operatorio. Ed è presidente del Consiglio di amministrazione di Ocean Srl e Marsupium Srl e Consigliere indipendente di Springrowth S.G.R. Spa. Dal novembre 2019 fa parte del Consiglio di amministrazione di Dulevo. L’interesse per la ricerca e il lavoro nelle imprese a elevato contenuto d'innovazione hanno connotato il suo percorso professionale, iniziato in una multinazionale della diagnostica in vitro e proseguito ricoprendo incarichi in società di ricerca pubbliche e private. Dal giugno 2017 è presidente di Assolombarda. Dal luglio 2019 è presidente della Fondazione Assolombarda. Dal giugno 2017 é membro del Consiglio Generale di Aspen Institute Italia, del Consiglio di Amministrazione di Ispi, l’Istituto per gli studi di politica internazionale e, dal novembre 2018, del Consiglio di amministrazione dell’Università Bocconi. Dal luglio 2018, ricopre la carica di Past President di Cancro Primo Aiuto, Onlus con sede in Monza, che assiste gli ammalati e le loro famiglie.

Approvato il bilancio 2019: raggiunto il 90% degli obiettivi
Il Bilancio 2019 di Confindustria rileva un avanzo della gestione operativa e finanziaria di 30.794 euro, in linea con quanto previsto nel Budget di periodo. Il Bilancio è stato approvato dall’Assemblea privata. Nell’esercizio in corso è proseguita l’implementazione del piano strategico approvato a novembre 2017 dal Consiglio generale, con il completamento di circa il 90% degli obiettivi di sviluppo previsti. Il Totale oneri da attività tipica e finanziari e il Totale proventi si attestano a 37,4 milioni; il Totale Oneri, confrontato con la serie storica, si presenta sempre in evidente riduzione rispetto ai valori del 2002. Confindustria presenta al 31 dicembre 2019 un Patrimonio netto di 205,5 milioni, con una Riserva attività istituzionali di 49,2 milioni.

Alla guida di Assolombarda subentra Spada
Alessandro Spada, già vicepresidente vicario di Assolombarda, subentra alla guida dell'Associazione lombarda in qualità di presidente fino al rinnovo, la prossima primavera, della Presidenza per il quadriennio 2021-2025. Lo ha stabilito il Consiglio generale di Assolombarda a seguito dell’elezione di Carlo Bonomi alla Presidenza di Confindustria. Il consiglio generale ha altresì confermato l'incarico dell'attuale squadra di Presidenza fino a fine mandato per il quadriennio 2017-2021.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...