esposizioni

Carlo Bonomi nominato presidente di Fiera Milano

di Marco Morino

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)


1' di lettura

Carlo Bonomi, 53 anni, presidente designato di Confindustria nonché presidente di Assolombarda, è stato nominato presidente di Fiera Milano Spa in sostituzione del dimissionario Anotonio Caorsi. Lo comunica una nota del consiglio di amministrazione di Fiera Milano Spa, che prima della nomina aveva proceduto alla cooptazione di Bonomi all’interno del Cda di Fiera Milano.

In occasione del centenario di Fiera Milano, che cadeva lo scorso 12 aprile, Bonomi, imprenditore del settore biomedicale, aveva già espresso la sua idea di Fiera: «La Fiera di Milano rappresenta una storia di innovazione e di industria: testimonianza autentica dell'eredità storica e culturale del nostro passato, memoria dell'impresa italiana e del nostro presente, solida base per la ripartenza e per il futuro delle nostre imprese».

Loading...

Fiera Milano, spiega Bonomi, nasce come vetrina del made in Italy e «oggi, in questa situazione di grave emergenza, è il simbolo di quel fare impresa che sa trasformarsi per vincere le battaglie più difficili».

«Cento anni di storia nei quali Fiera ha portato il mondo a Milano e il brand Italia nel mondo. Con altrettanto coraggio, dobbiamo prepararci ad affrontare l'emergenza economica che questo nemico invisibile lascerà dietro di sé – ha concluso Bonomi –. E in questa sfida, Fiera Milano giocherà un ruolo di primo piano per aprirsi di nuovo ai mercati internazionali come un ponte che mette in collegamento opportunità di crescita e di sviluppo. Uno spazio, non solo fisico, dove valorizzare e promuovere il potenziale del brand Italia, sapendo guardare alle catene globali del valore e attraendo qui imprese e investimenti da tutto il mondo. Lavoriamo insieme alla rinascita del Paese».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti