ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGli aiuti

Caro materiali, oggi parte la piattaforma online per le compensazioni

Si potrà accedere allo strumento previa registrazione e acquisizione delle credenziali

Ucraina, Draghi: “Ridurre in tempi rapidi la dipendenza dal gas russo”

1' di lettura

Da venerdì 13 maggio sarà operativa sul sito del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims) la nuova piattaforma informatica per la presentazione delle richieste di accesso al Fondo per l’adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione da parte dalle stazioni appaltanti per il secondo semestre 2021. Si potrà accedere alla piattaforma previa registrazione e acquisizione delle credenziali.

Pubblicato il decreto

È stato pubblicato sulla Gazzetta il decreto della Direzione generale della regolazione dei contratti pubblici e la vigilanza sulle grandi opere del 4 aprile 2022 recante «Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all’8 per cento, verificatesi nel secondo semestre dell’anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi».

Loading...

La procedura

Secondo i termini fissati dalla norma, l’operatore economico o appaltatore, a partire dalle ore 12 del 13 maggio e fino al 27 maggio, potrà presentare la richiesta di compensazione alla stazione appaltante di riferimento, la quale, in caso di insufficienza di risorse proprie, inoltrerà nella citata piattaforma l’istanza di accesso al Fondo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti