Epaper

Carta e cartone sono verdi e giovanissimi

Packaging e imballaggi innovativi esportati in 25 Paesi in tutto il mondo

di Barbara Ganz


2' di lettura

Un’azienda giovanissima, che ha davanti a sé molta strada prima di dover affrontare un momento delicato per molte realtà quale è quello del passaggio generazionale.

Epaper, base a Castelfranco Veneto (provincia di Treviso) è nata nel 2015; fondata da Luigino Maschietto, alle spalle un passato in aziende multinazionali, è stata da subito affidata a Edoardo Gallin, oggi trentenne, allora fresco di università. Anche la responsabile del controllo di gestione è giovanissima: una risposta convinta alla fuga dei cervelli che interessa da vicino il Veneto e le sue imprese. «Abbiamo dato la possibilità ai nostri giovani di mettersi in gioco nel loro Paese, dove sono nati e dove hanno studiato, senza dover andare all’estero», spiegano in azienda.

Giovane e sostenibile: Epaper ha individuato e investito prevalentemente nel trading e distribuzione di prodotti cartacei per imballaggio di carta e cartone, soprattutto per il settore alimentare. Oggi l’azienda - 12 addetti - ha «rappresentanze e partnership in esclusiva con multinazionali che le permettono di essere un fornitore strategico per i suoi clienti. La forza di Epaper è il servizio che offre grazie alle attrezzature interne che consentono la personalizzazione dei prodotti e dei servizi; a questo si aggiungono le competenze del team commerciale nel saper offrire alla clientela un buon rapporto tra prodotto qualità e prezzo per le varie applicazioni».

Duecento sono le tonnellate di carta lavorate giornalmente, 700mila i chilometri percorsi dalle merci. Il 2018 ha segnato l’anno in cui l’azienda è diventata grande: esporta il 65% del suo fatturato in circa 25 nazioni - Europa, molta Africa, fra le ultime mete raggiunte Taiwan e Israele - ed è una azienda certificata (Fsc per la gestione forestale responsabile e Pefc e Iso 14001) con una focalizzazione sul trattamento di prodotti ecocompatibili e la continua ricerca di imballaggi innovativi, prevalentemente per il settore alimentare.

E i segnali sono più che confortanti con fatturati in aumento del 35% rispetto all’esercizio precedente. Nel progetto di azienda green Epaper ha coinvolto consulenti e manager, con un piano di sviluppo che punta da un lato sulle tecnologie nuove tecnologie, dall’altro sul fattore umano, in entrambi i casi con investimenti importanti. «Stiamo investendo sul marketing e sviluppo per restare leader del mercato nazionale, ma con l’obiettivo di fatturati nei mercati esteri», spiegano nella sede trevigiana dove si svolge il 100% della produzione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...