cassazione

Cartella falsa, l’infermiere della clinica privata è un pubblico ufficiale

Falso in atto pubblico per i dati non veritieri sul paziente nelle schede cliniche: conta il fine pubblico e non il carattere privato della struttura

di Patrizia Maciocchi

default onloading pic
(Agf)

Falso in atto pubblico per i dati non veritieri sul paziente nelle schede cliniche: conta il fine pubblico e non il carattere privato della struttura


1' di lettura

Lavorare in una casa di cura privata non salva dal reato di falso in atto pubblico per gli infermieri che scrivono dati non veritieri sui pazienti nelle schede che fanno parte della cartella clinica. La Cassazione (sentenza 9393) ricorda che anche i paramedici che prestano la loro attività in una struttura privata accreditata rivestono la qualità di incaricati di pubblico servizio.

La sentenza

Visualizza

La cura della salute

Uno status che deriva dal ruolo svolto in un ambito in cui si perseguono finalità pubbliche di rilievo costituzionale, come la tutela del diritto alla salute individuale e collettiva, a garanzia della prevenzione e della cura. La Suprema corte respinge dunque il ricorso di due infermieri che, dopo aver scritto notizie false sulle cartelle dei pazienti in merito alla rilevazione dei parametri, cercavano di cavarsela con il reato di falso in scrittura privata, forti anche del fatto che si tratta di una condotta ormai depenalizzata.

Il servizio di pubblica necessità
I giudici ricordano che nel momento in cui l’infermiere redige la scheda, destinata a confluire nella cartella clinica che è un atto pubblico, esercita un’attività amministrativa con poteri certificati assimilabili a quelli del pubblico ufficiale. Diverso il caso in cui l’infermiere agisca, dietro compenso, nell’ambito di un rapporto del tutto personale tra lui e il paziente, al di fuori del suo ”ufficio”. Allora si può parlare di falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità: un reato previsto dall’articolo 481 del Codice penale.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...