Casa24

Meno struttura e più imbottitura: la comodità torna al centro dei…

  • Abbonati
  • Accedi
verso il salone del mobile

Meno struttura e più imbottitura: la comodità torna al centro dei nuovi divani

  • –di Antonella Galli

La comodità prima di tutto: questo il segnale che arriva dalle novità nel settore degli imbottiti, che il 14 aprile saranno presentate al Salone del Mobile di Milano. I progetti accentuano il fattore comfort con imbottiture generose, che miscelano schiumati e piuma d'oca, o che impiegano materiali come le memory foam, capaci di adattarsi al corpo. L'imbottitura prevale anche esteticamente sugli elementi strutturali, evidenziando l'aspetto accogliente e informale delle sedute.

Tra le novità di Poltrona Frau c'è il divano Scarlett, dalla forma circolare, firmato dal designer francese Jean-Marie Massaud. È divano ma anche dormeuse, con la seduta tonda contenuta da una struttura metallica a semicerchio che sostiene anche i cuscini per lo schienale. La struttura in acciaio spazzolato e brunito è completata da una serie di cinghie verticali in cuoio, rifinite con marcature perimetrali raffinate, che creano un gioco di pieni e vuoti.

Doriana e Massimiliano Fuksas hanno scelto una rilettura delle forme classiche nel progetto del divano Minah, che presenteranno con Meritalia: la seduta, i braccioli e lo schienale sono in perfetto equilibrio, composti e avvolgenti al tempo stesso, nell'intento di «simulare olisticamente il corpo umano nei suoi movimenti», come affermano i due progettisti. Il divano Glider di Ron Arad, nuova proposta di Moroso, ha la forma di un tronco scavato in cui è stato ricavato un sedile: al Salone sarà presentato nella versione definitiva. Interamente imbottito, dai volumi generosi e avvolgenti, Glider è disponibile in versione dondolo o fissa; la sua struttura scultorea è evidenziata dal rivestimento in tessuto rosso digradante al viola, appositamente realizzato per Moroso dall'azienda olandese Febrik.

Anche Antonio Citterio, nella nuova collezione di divani Lario per Flexform, ha optato per una forma totalmente imbottita, costituita dagli elementi basilari – seduta, schienale e braccioli di forma squadrata – composti in un insieme pulito e lineare. Aggiungono freschezza i rivestimenti della nuova collezione Tricot in lino e cotone, a cui abbinare raffinati cuscini in cachemire. I nuovi divani della serie Mia di Mdf Italia, progettata da Francesco Bettoni, si basano sul concetto di imbottitura totale e partono dall'idea del cuscino piegato, alla cui forma si ispirano i braccioli e gli schienali rigonfiati, per un effetto complessivo di morbido rifugio. Lo spessore del divano Mia è sottolineato anche dalla zip che delinea i bordi e le intersezioni dei vari elementi, e che permette la sfoderabilità.

Il designer Mario Prandina punta invece sulla sostenibilità, proponendo il divano Eco Sofà per il suo marchio di arredo artigianale ed ecologico Plinio il Giovane: Eco Sofà ha forme semplici e squadrate, è realizzato a mano con legno massello di rovere e lucidato con olio di lino, mentre la struttura tessile è sostenuta dal tradizionale sistema delle cinghie in canapa e cotone.

Natura e storia costituiscono l'ispirazione del progetto Lapis, firmato da Emanuel Gargano e Anton Cristell con cui Amura, nuovo marchio italiano di imbottiti, debutta al Salone. Lapis è composto da sedute in memory foam dalla forma irregolare e squadrata, destrutturate negli elementi basilari: ricordano le pietre di un'antica strada romana che affiora nel cuore di un paesaggio naturale. I grigi sono la tinta dominante degli elementi di Lapis, in pelle o tessuto, con cui comporre sedute tradizionali o più informali.

Nasce, invece, da una mediazione tra classico e contemporaneo il nuovo divano 2002 che Christian Werner ha disegnato per l'azienda tedesca Thonet, in cui il telaio a vista, in tubolare di legno massello curvato, ricorda le classiche sedute del celebre marchio: il telaio è l'elemento che contiene la cuscinatura generosa, a partire dalla seduta, essa stessa un unico e corposo cuscino.

© Riproduzione riservata