Casa24

Superlusso di nuova costruzione ma dal look classico a Londra: Clarges…

  • Abbonati
  • Accedi
sviluppi esclusivi

Superlusso di nuova costruzione ma dal look classico a Londra: Clarges Mayfair affaccia su Piccadilly

  • –di Nicol Degli Innocenti

Nell'aria rarefatta del superlusso londinese sta spuntando qualcosa di nuovo. Un palazzo residenziale supermoderno ma dall'aria classica, costruito ex novo in una zona dominata dai palazzi d'epoca. Clarges Mayfair affaccia su Piccadilly a un passo da Bond Street e ha una vista spettacolare su Green Park e Buckingham Palace e poi oltre su tutta la skyline della capitale britannica.

L'edificio di dieci piani ha solo 34 appartamenti di varie dimensioni che vanno da una a cinque camere da letto, molti dei quali con terrazza, e un ingresso laterale per tutelare la privacy dei residenti, che porta a un atrio a tutt'altezza coronato da una cupola di vetro. La domanda di case di lusso a Mayfair, e l'interesse per questo progetto unico, sono tali che 22 dei 34 appartamenti sono stati venduti per un totale di 259 milioni di sterline grazie al passaparola prima ancora che venissero scavate le fondamenta dell'edificio. Il prezzo ottenuto ha infranto il record precedente per il quartiere di cinquantamila sterline al mq. Restano i dodici appartamenti ai piani alti, tra i quali un grande attico di quasi 800mq con grandi terrazze e la vista migliore del palazzo, che verranno messi in vendita più avanti. Il palazzo sarà abitabile a inizio 2017.

«I ricchi del mondo che vogliono acquistare a Londra apprezzano sempre di più la comodità degli appartamenti su un piano e i dettagli di un immobile appena costruito con tutte le innovazioni tecnologiche, - spiega Robert Adams, responsabile del settore Prime New Homes di Knight Frank. - Anche gli italiani, che tradizionalmente hanno sempre preferito acquistare case o appartamenti d'epoca, ora si stanno convertendo ai new build».
L'idea di Clarges Mayfair è di offrire all'interno del complesso residenziale molti servizi e strutture, come una portineria aperta 24 ore al giorno, il garage sotterraneo, una grande piscina di 25 metri di lunghezza, palestra, sauna e centro benessere, ma anche un cinema privato e un ufficio e sala riunioni che all'occorrenza può facilmente trasformarsi in una sala da pranzo privata per una festa. Dove prima della demolizione c'era un'anonima palazzina di uffici anni Sessanta, gli architetti Squire and Partners hanno progettato un edificio in pietra bianca, dalle forme classiche e squadrate, in armonia con gli edifici d'epoca della zona come l'hotel Ritz a pochi passi. L'interior designer Martin Kemp ha creato interni contemporanei ma altrettanto classici con un'ispirazione art déco.

Ogni dettaglio è stato pensato con cura facendo riferimento alla storia del quartiere: le balaustre dorate che sembrano un ricamo, ad esempio, si ispirano ai colletti di pizzo chiamati Piccadils che andavano di moda alla fine del Cinquecento e che, dato che il sarto che li ha inventati abitava lì, hanno poi dato il nome alla celebre strada. Clarges Mayfair è il debutto nel residenziale di lusso per British Land, gruppo edilizio che è il numero uno in Gran Bretagna nel settore retail e con una forte presenza nel settore uffici. Alle spalle di Clarges Mayfair ci sarà un palazzo gemello destinato a uffici che al piano terreno avrà un ristorante e negozi con consegne a domicilio agli appartamenti. Un progetto recente di British Land è il grattacielo 122 Leadenhall, più noto come “Cheesegrater” o ‘grattugia', progettato da Richard Rogers, l'architetto del Pompidou Centre, del Lloyds Building e del Millennium Dome.

© Riproduzione riservata