Casa24

Bankitalia, l’ex sede del Palladio passa all’Università di…

  • Abbonati
  • Accedi
valorizzazioni

Bankitalia, l’ex sede del Palladio passa all’Università di Udine

La Banca d’Italia ha chiuso la vendita dell’ex filiale di Udine, un edificio palladiano nel cuore della città. Sarà a disposizione dell’Università del capoluogo friulano grazie alla donazione del professor Attilio Maseri, cardiologo di fama internazionale.

Una vendita che si realizza dopo un lungo periodo di tempo nel quale la banca cercava l’acquirente adatto – l’asta era stata fissata a un valore di 7,4 milioni nel lontano 2011 – per non sottrarre un patrimonio artistico importante, con parco annesso, alla fruizione pubblica. Via Nazionale però, per i vincoli dei trattati europei, non avrebbe potuto fare la donazione a un soggetto pubblico come l’Università e da qui è nata la soluzione con l’intervento di un mecenate nativo della città. Il complesso immobiliare è composto da Palazzo Antonini, realizzato nel 1570 su progetto del Palladio, da un edificio limitrofo dell’800 ex sede della Filiale (per un totale di 5.100 mq) e del grande parco annoverato tra i Giardini storici della città (altri 5.700 mq).

«Da molto tempo era allo studio il progetto di cessione all'Università – commenta Luigi Donato, capo dipartimento immobili e appalti della Banca d’Italia – è stato possibile realizzarlo ora grazie al determinante contributo finanziario a favore dell’Universita' del professor Maseri».

Nei prossimi mesi la Banca d'Italia metterà in vendita anche la residua proprietà limitrofa al parco costituita da vari edifici di destinazione residenziale per complessivi 3.200 mq.

© Riproduzione riservata