Casa24

Attias, Aredenza e Antignano guidano la ripresa degli acquisti a Livorno

  • Abbonati
  • Accedi
focus città

Attias, Aredenza e Antignano guidano la ripresa degli acquisti a Livorno

(Agf)
(Agf)

Avanti piano, con giudizio: è questa la sintesi sull’andamento del mercato residenziale livornese, sia per quanto riguarda il segmento delle compravendite che quello dei contratti di affitto. «Nel primo semestre del 2018 – dice Ilaria Grilli, agente Professionecasa – abbiamo registrato scambi in crescita, sostenuti da una buona domanda abitativa e da una buona offerta. I prezzi in generale sono rimasti stabili».

Pochi, quindi, i ribassi sulle quotazioni delle case vendute, in seguito a trattative oggi più veloci (la media è 7,8 mesi per vendere casa, con un centro città che però ha già toccato i sei mesi). Lo stesso andamento si registra sul fronte dei margini di trattativa, dove lo “sconto” tra prezzo a cui è stato pubblicizzato l'immobile e quello finale (ora a quota 16,3%) va lentamente contraendosi di semestre in semestre.

LIVORNO ZONA PER ZONA
Andamento della domanda e dell'offerta immobiliare per quartiere e prezzi medi (in euro) al mq per tipologia di abitazione e tempi medi di durata delle trattative di compravendita (dall'incarico all'agente al compromesso)- GLI AFFITTI Canoni medi indicativi nelle diverse zone della città per un bilocale (dai 60 ai 70 mq) e per un trilocale (dagli 80 ai 90 mq)

Cosa aspettarsi dunque dagli ultimi mesi dell’anno? «Sia per domanda, offerta, volume di compravendite e prezzi – torna a parlare Grilli di Professionecasa – ci aspettiamo per fine anno una generale stabilità, con qualche tendenza all’aumento». A trainare le vendite sta contribuendo in modo consistente il mercato del credito: secondo Facile.it, il valore medio degli immobili residenziali comprati con mutuo negli ultimi 6 mesi è stato in media di 205.495 euro, per un importo medio richiesto di 129.046 euro e un importo medio effettivamente erogato di 114.046 euro.

GLI INDICATORI DELLE TRATTATIVE
I tempi medi di vendita delle abitazioni e il differenziale di prezzo tra richiesta iniziale e corrispettivo finale negli anni

Le tipologie immobiliari su cui si concentra la domanda (rappresentata in larga parte da famiglie o da giovani coppie, che tra i requisiti importanti chiedono la presenza di uno spazio esterno, come terrazzo o giardino) sono i trilocali e, a seguire, i quadrilocali. Il budget di spesa medio è di 150-250mila euro per i trilocali e 250-300mila per quadrilocali in buono stato nella zona a Sud di Livorno.

I TREND
Indicazioni degli operatori sull'andamento del mercato nei prossimi 12 mesi

È la zona Sud, vicina al mare e a vocazione marcatamente residenziale, ad attirare infatti il grosso delle richieste, sia d’acquisto che di locazione, in una piazza come quella livornese dove anche la domanda di affitto risulta in aumento. Da segnalare, inoltre, un certo ritorno di interesse sul centro città, anche qui sia per sia per l'acquisto che la locazione, con richieste sulle zone residenziali di Attias, Aredenza e Antignano. Meno gettonata la zona Nord, più industriale e con meno appeal a livello abitativo.

© Riproduzione riservata