seconde case

Case al mare, nelle isole campane i prezzi più alti. Liguria al secondo posto

di Emiliano Sgambato


default onloading pic

2' di lettura

Le case al mare più costose d’Italia? In Campania, con Ischia e Capri e la Costiera Amalfitana che sia aggiudicano il primo e terzo gradino del podio. E la Riviera Ligure di Levante che si piazza in seconda posizione.

Secondo le quotazioni di Immobiliare.it, il prezzo medio richiesto a chi decide di regalarsi una casa di fronte alle coste napoletane è del 234% in più rispetto alla media nazionale (in media 6.269 euro al metro quadro). Per comprare casa a Portofino e dintorni la spesa media è di 5.908 euro al metro quadro, il 214% in più rispetto alla media.

LEGGI ANCHE / La casa in montagna d’estate rende tra il 5 e il 6%

Attenzione però, i prezzi rilevati nelle località più famose superano di gran lunga la media: a Portofino il costo schizza a 12.688 euro/mq mentre a Capri per una casa in vendita si chiedono mediamente 11.129 euro/mq.
In Costiera Amalfitana, chi vuole comprare casa deve mettere in conto una spesa media di 5.391 euro al metro quadro.

Si scende poi sotto la soglia dei 5mila euro/mq in Versilia (4.983 euro) ee nelle Isole Ponziane, dove si spendono in media 4.461 euro al metro quadro, il 137% in più rispetto al resto d'Italia. Solo ottava la Gallura , poco sopra i 4mila euro.
«Per chi non vuole rinunciare a una vita vista mare ma non ha a disposizione budget così elevati come quelli richiesti nei lidi più cari d'Italia – si legge in una nota – la regione su cui puntare è la Calabria. È qui infatti che si concentrano le località marittime più economiche, in cui i prezzi rimangono ancora accessibili con una media di 1.288 euro al metro quadro».

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti